GF Vip 2020: record di squalifiche

08/02/2021

Quest’edizione del Grande Fratello Vip sta per arrivare al termine, dopo un lungo e travagliato percorso fatto di numerose squalifiche, bestemmie, affermazioni razziste e calunnie; un’edizione che ha segnato momenti particolarmente tristi nella storia del reality.

99882-ppl

Il Grande Fratello è un reality esportato in tutto il mondo, noto per l‘enorme seguito che lo contraddistingue; sembra passato pochissimo da quando è approdato in Italia nel lontano 2000, con un format che rivoluzionò totalmente il mondo della tv.

I reality show, ossia spettacoli della realtà, mettono in scena numerosi momenti della vita delle persone che non potremmo vedere in diverso modo; dal 2016 è nato il format con i Vip, personaggi non particolarmente noti a livello internazionale, o vecchie glorie del piccolo schermo che si contendono stralci di visibilità.

Come tutti, anche i vip, hanno dei punti deboli che nella casa riemergono in maniera verace e mostrano la loro “umanità”; l’aura di “perfezione” che in molti tentano di preservare a tutti i costi, viene distrutta in pochissimi giorni.


Leggi anche: GF Vip, Stefania Orlando da record: riceve due aerei

GF VIP 2020-21: l’edizione dei “record”

gf

Un anno in cui tutti, anche i non amanti della tv, hanno riscoperto il piacere dell’intrattenimento “nostrano”, il Grande Fratello ha raggiunto dei record per nulla invidiabili.

La seconda puntata, andata in onda il 18 settembre 2020, con meno di 2.5 milioni di telespettatori è stata la puntata meno seguita in vent’anni di trasmissione; la trasmissione ha replicato il basso numero di ascolti numerose volte durante le 42 puntante in prima serata.

Squalifiche per bestemmie e body shaming, oltre a innumerevoli volte in cui la redazione si è vista costretta a censurare l’audio prima che si sentissero frasi violente o razziste.

Ultimo evento dalla bassezza inaudita la prima espulsione immediata di una concorrente; Alda D’Eusanio, minacciata di squalifica a causa di frasi razziste, ha calunniato personaggi dello spettacolo come Maria De Filippi e Laura Pausini, venendo espulsa poche ore dopo l’ultimo episodio.

Sessismo e razzismo da parte di persone che dovrebbero cercare di essere “un esempio” per molti; tra due settimane il programma vedrà un epilogo e, la Mediastet, dovrà applicare una damnatio memoriae su quest’edizione per avere il coraggio di riproporlo per il prossimo anno.

 

Vito Girelli
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter