GF Vip, Alfonso Signorini: aggressione violenta sotto casa di…

Susanna Minelli
  • Dott. in Lettere e Storia
05/04/2022

Alfonso Signorini si mette a nudo e racconta alcuni dettagli poco conosciuti della sua vita. A partire da quando, da ragazzo, venne aggredito violentemente da un uomo: “Ancora oggi sul lato sinistro del mio occhio è ben visibile la cicatrice della ferita di quel giorno lontano”.

GF Vip, Alfonso Signorini: aggressione violenta sotto casa di…

Alfonso Signorini decide di mettersi a nudo e racconta il suo dramma personale. Quello che subì da ragazzo quando ancora non era un giornalista di grido e andava a vendere porta a porta le enciclopedie. E proprio mentre stava presentando la merce ad un potenziale cliente, fu aggredito violentemente da quest’ultimo. Tanto che Signorini porta ancora i segni addosso di quell’aggressione raccontata in un’editoriale del settimanale da lui diretto “Chi”:

In un quartiere di periferia a nord di Milano, ad aprirmi la porta venne un tipo in canottiera che mi bloccò immediatamente. ‘Non ho figli io. Che me ne faccio della tua enciclopedia?’. Io andai avanti a parlare come ero abituato a fare: ‘L’enciclopedia apre la mente, ci rende migliori…’. Spazientito, il tipo con la canotta a un certo punto, afferrato il volume dell’enciclopedia che gli avevo messo in mano, me lo tirò in faccia: ‘Dell’ignorante non me lo dai, hai capito?’”,

Ancora oggi sul lato sinistro del mio occhio è ben visibile la cicatrice della ferita di quel giorno lontano e, ogni volta che ci faccio caso, la accarezzo perché mi ricorda il periodo della mia vita duro, senza il quale non sarei arrivato dove sono.

I segreti di Signorini

GF Vip, Alfonso Signorini: aggressione violenta sotto casa di…

Su Instagram Signorini , concedendosi un giro di domande e risposte con i suoi followers, nelle ultime ore, ha poi rivelato molti dettagli segreti della sua vita. e nello specifico la causa di un’altra visibile cicatrice:

Una cosa che adesso non rifarei? Ti dico il trapianto ai capelli. Mi è rimasta la cicatrice e i capelli però sono spariti. 

Ma anche rivelazione ben più piccanti:

Come mi chiamo io su Grindr? Gina! Come è nata la mia passione per il gossip? Il gossip secondo me è legato alla curiosità. Quando finisci di essere curioso sei già morto. Se perdonerei un tradimento? Solo dalla cintura in giù!