GF Vip: Davide Silvestri senza pace, Delia è riuscito a devastare il suo…

Susanna Minelli
  • Dott. in Lettere e Storia
24/03/2022

…morale quando è riuscita a conquistare la finale al posto suo. Uno smacco che ha così commentato l’ex gieffino: “Il momento più di ansia, in cui ero molto triste per il botto, è stato quando non ho vinto la finale contro Delia. Lì ero davvero molto triste”.

GF Vip: Davide Silvestri senza pace, Delia è riuscito a devastare il suo…

Davide Silvestri ha raccontato la sua esperienza al Gf Vip a Casa Chi e ha voluto rivelare quale è stato il momento in cui ha accusato di più la delusione per l’andamento del suo percorso nella casa:

Nella casa mi è tornata la voglia di recitare e di fare tv e teatro. Fino ad oggi avevo preso le distanze per proteggermi. Avevo creato anche dei lavori paralleli. Però al GF mi è tornata la malinconia del passato. L’unica cosa però che non mi manca sono i provini. Che poi nel reality paragonavo le nomination ai casting. La nomination per me era come un provino. Io dicevo sempre ‘mi fa tornare quando andavo ai casting e mi dicevano che ero in ballo con un altro attore, ti facciamo sapere a breve’.

E ancora:

Il momento più di ansia, in cui ero molto triste per il botto, è stato quando non ho vinto la finale contro Delia. Lì ero davvero molto triste. Per me non era tanto il fatto di non aver vinto e aver perso, anche perché non ero uscito. Quello che mi ha rattristato è che ho rivissuto i provini, quando restavo all’ultimo contro un altro candidato e poi sceglievano lui. Quello mi ha fatto andare tanto giù. Questa cosa l’ho spiegata a Kabir.

Un duro colpo per Davide…

GF Vip: Davide Silvestri senza pace, Delia è riuscito a devastare il suo…

Per il gieffino il fatto che il pubblico abbia preferito Delia a lui è un nodo che proprio non è andato giù, tanto che la vicenda è stata oggetto di una lunga riflessione per l’attore:

Sarà complesso, ma non sono stato bene. Poi le altre nomination sono state diverse. A me delle nomination non importava molto. Anzi, io le ho vissute benissimo e non vedevo l’ora di andarci per potermi mettere alla prova e capire se piacevo.

E ancora:

Ho vissuto quella nomination come una sconfitta nella vita. E non facevo la vittima per la nomination, la cosa era molto più complessa. E davvero mi ha fatto tornare in mente i provini e a me queste cose, continuare ad essere giudicato, a me distrugge. Ed è questo quello che ho provato. Provini e sconfitte e il momento della sconfitta me l’ha dato soltanto la nomination persa con Delia.