GF Vip, Ginevra Lamborghini: la madre rompe il silenzio dopo la squalifica

Arianna Preciballe
  • Laureata presso il NID - Nuovo Istituto Design
05/10/2022

Dopo l’esclusione dal Grande Fratello Vip di Ginevra Lamborghini, anche la mamma della ragazza, Luisa Peterlongo, è intervenuta sui social per commentare la squalifica della figlia. Dopo aver espresso il suo supporto a Marco Bellavia, però, la donna si è detta molto preoccupata per la sorella di Elettra.

GF Vip, Ginevra Lamborghini: la madre rompe il silenzio dopo la squalifica

Merita di essere bullizzato.

aveva detto qualche giorno fa Ginevra Lamborghini parlando di Marco Bellavia, nonostante i suoi evidenti disagi nell’affrontare la sua avventura nella Casa del Grande Fratello Vip; proprio per questa frase, la ragazza è stata mandata via dal programma lunedì scorso.

Secondo il pubblico, che aveva chiesto che fossero presi seri provvedimenti, la punizione di Ginevra sarebbe giusta ma non imparziale, in quanto anche altri sarebbero dovuti andarsene per le parole riservate all’ex conduttore. Nel dibattito, così, in queste ore è intervenuta anche Luisa Peterlongo, madre della ragazza..

GF Vip: trattamento ingiusto per Ginevra Lamborghini?

GF Vip, Ginevra Lamborghini: la madre rompe il silenzio dopo la squalifica

Su Twitter, in queste ore, è intervenuta anche la mamma di Ginevra Lamborghini, che ha commentato la squalifica della figlia ma ha anche espresso dispiacere per quanto successo a Marco Bellavia e per il difficile momento che l’uomo sta vivendo.

Sono la mamma di Ginevra e mi sento in dovere di scrivere questo mio pensiero e riflessione. Non riesco a rimanere indifferente e tranquilla dopo quello che è andato in onda. Ho visto la disperazione di un uomo incompreso e solo… è stato emarginato dal gruppo e ignorato da quelli che avrebbero dovuto dare il loro sostegno professionale. Perché non hanno agito prima? Perché hanno permesso che si arrivasse a tanto? Vorrei esprimere il mio grande dispiacere al sig. Marco Bellavia e chiedergli scusa personalmente.

ha detto la donna, proseguendo poi nel parlare di Ginevra.

Non voglio giustificare mia figlia e le cose che ha detto nei suoi confronti. Non la giustifico. Come mamma però, in questo momento soffro anche per lei. Ginevra è un’anima buona ma ha sbagliato ed è finita sul patibolo. Soffro per lei perché è stata data in pasto agli squali… gli stessi che si indignano e gridano “NO AL BULLISMO“. Non vedo una fine a tutto questo odio.

ha continuato Luisa Peterlongo, sottolineando di soffrire molto e di sperare che la situazione si risolva. Solo qualche tempo fa, dopo la decisone del GF di eliminare la figlia, la donna aveva già commentato la questione ma era stata decisamente più dura.

Mia figlia umiliata e messa sul patibolo, data in pasto agli squali. Senza vergogna.

aveva detto parlando di una persona sconvolta e dispiaciuta.