GF Vip, Signorini dispiaciuto: ritorna sui suoi passi?

Signorini a cuore aperto, che non si sottrae ad un bilancio di questi oltre 150 giorni del Grande Fratello Vip. Una intervista dove ribadisce i sui errori, le questioni accadute che non si potevano prevedere e quelle che, invece, potevano essere stroncate sul nascere e che non si è provveduto a fermare. Insomma, tanti mea culpa e soddisfazioni per il successo che questa edizione sta avendo.

alfonso-signorini-dramma-grande-fratello

Il conduttore ribadisce che, essendo un reality, ci possano essere litigi, parolacce e frasi che non vorresti non sentire  e vedere mai,  ma che succedono visto che le telecamere seguono 24 per al giorno i concorrenti. Ha commentato pure gli scivoloni della Elia, della D’Eusanio, di Balotelli definendoli “cose orrende”.

GF Vip, Signorini senza filtri fra mea culpa e soddisfazioni

alfonso-signorini-grande-fratello-vip-1


Leggi anche: Diletta Leotta: maxi furto da 150 mila euro, rubati soldi, gioielli e Rolex

Alfonso Signorini, senza filtri, un po’ come è lui: in grado di tenere un equilibrio non sempre facile in una trasmissione dove è semplice cadere nel trash, negli insulti, nelle cattiverie. Certo, durante l’intervista a Repubblica.it non ha accettato solo di prendere schiaffoni, ma si è ben difeso, sottolineando come la natura del programma renda impossibile il controllo di tutto. Come a dire, colpe sì ma non tutte attribuibili a lui. Certo, è stata una edizione che ha visto squalifiche, frasi razziste, body shaming, volgarità e chi più ne ha ne metta.

 Signorini: “D’Eusanio, Elia e Balotelli, cose orrende”

d’eusanio

Certo, Alfonso ha dovuto ammettere che di scivoloni e, pure gravi, ci sono stati: “Cose orrende“, ha detto. E così, ecco che si è pentito dal non aver sentito Mario Balotelli, quando ha fatto una battuta di pessimo gusto su Dayane Mello, con cui in passato ha avuto un flirt. Dal non aver interrotto Antonella Elia quando ha pronunciato tutte le cattiverie  nei confronti di Samantha De Grenet.  Fino ad arrivare  alla bomba mediatica, di cui dice di non aver avuto alcuna colpa, di Alda D’Eusanio sul compagno di Laura Pausini.

“Orrende. Ci mancherebbe, dico la verità. Mi pento di non aver sentito la battuta di Mario Balotelli, ho rimproverato i miei. La Elia ho sbagliato e mi sono vergognato di non averla interrotta. Ho sbagliato. Quando ho sentito Alda mi sono agghiacciato, ho capito che era una scheggia impazzita e ho voluto l’espulsione immediata”.


Potrebbe interessarti: Natale 2020: torna la cometa di Betlemme, ecco come vederla

Signorini: “vipponi ironici, ma anche pipponi”

signorini

Per molte cose, Signorini, si prende la colpa, per altre  no.

“È vero che ci sono gli autori. Incontrano anche i concorrenti in confessionale, ma alla fine sono gli inquilini i protagonisti. Uno si comporta com’è, nel bene e nel male: il limite è il proprio modo di essere”.

E poi c’è  l’ironia. Di cui anche Alfonso ne è dotato e che sfodera anche nei confronti dei suoi “vipponi”, come con Elisabetta Gregoraci,  che lui dice tratta come Grace Kelly”. Vipponi  che lui dice, diventano anche un po’ “pipponi”.

 “C’è una forte carica di ironia, in vipponi c’è l’assonanza con pipponi. Come quando dico a Elisabetta Gregoraci che è chic e la tratto come Grace Kelly al Ballo della rosa. Se ci crede è un problema suo”.
ne”

Francesca Petruccioli
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti dell'Umbria, elenco Professionisti
  • Esperta in: Gossip, Tv e Vip
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter