GF Vip: Zorzi, in confessionale, sbugiarda Adua sul caso Morra

03/10/2020

Chi dice la verità nella casa del Grande FratelloVip a proposito del “caso” Massimiliano Morra? Ecco cosa ha detto Tommaso Zorzi che sbugiarda Adual Del Vesco…

tommaso-zorzi-salute

Tommaso Zorzi, concorrente del Grande Fratello Vip, non ha proprio peli sulla lingua. Pungente, arguto, ironico, non le manda proprio a dire. Ed è accaduto anche venerdì 2 ottobre 2020 durante la diretta del Gf. I

l noto influencer ha mal digerito quella che a detta sua e di molti è stata una pietosa bugia di Adua del Vesco che, durante un colloquio confidenziale con Dayane Mello e Matilde Brandi, ha sostenuto che Massimiliano Morra, suo ex (presunto?) fidanzato e coinquilino nella casa più spiata d’Italia sia gay.

Schermata 2020-10-03 alle 10.25.45

Durante la diretta Adua ha negato di aver dichiarato che Morra è gay, ma ormai la frittata, come si suol dire, era stata fatta. Massimiliano si è molto arrabbiato per questo tipo di dichiarazioni fatte sul suo conto, Dayane e Matilde erano visibilmente in imbarazzo, anche se non hanno smentito la smentita della coinquilina.


Leggi anche: GF Vip, Zorzi asfalta Morra: “Sei un falso”

La bomba di Tommaso Zorzi

Massimiliano-Morra-e-Adua-Del-Vesco-al-Gf-Vip-Meteoweek

E allora Tommaso Zorzi cosa fa? Entra in confessionale per fare la nomination e annuncia: “Alfonso, ti faccio godere come un riccio, come hai detto tu: anche a me in albergo Adua aveva detto che Massimiliano è gay“.

Se da un lato cala il gelo per questa dichiarazione, dall’altro si sente finalmente profumo di verità. “È stato abbattuto il muro dell’ipocrisia“, si dice. Poi Zorzi aggiunge:

“Però sto tremando perché sono stronzo. Ma quando dice queste cose sapendo che io so tutto e sta con il rosario in mano anche no”…

In puntata, per non mettere in imbarazzo il concorrente, Signorini aveva deciso di non indagare ulteriormente, rispettando eventuali tempi ed eventuali esigenze personali (di Morra, si intende), ma una frecciatina l’aveva comunque lanciata: l’audio che si era sentito non faceva assolutamente riferimento al termine “stratega“ come sostenuto dal del Vesco, ma proprio a un’altra parola.

La parola gay era uscita dalla bocca di Dayane, incredula per quello che le stava dicendo l’amica.

Silvia Tironi
Giornalista professionista
Laureata in Lettere
Esperta di: TV e Mondo dello spettacolo
  • Fonte Google News
  • Suggerisci una modifica
    Iscriviti alla Newsletter

    Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter