Giulia De Lellis: l’influencer accusata di truffa

20/07/2020

Giulia De Lellis, come altri suoi colleghi, ha deciso di partecipare ad una delle tante iniziative benefiche rivolte alle categorie più svantaggiate a causa della crisi economica scaturita dal Covid-19. Ma rischia una denuncia!

giulia-de-lellis-iannone

In alcune Instagram stories la giovane influencer ha invitato i suoi fan ad acquistare alcuni bracciali, venduti da una gioielleria milanese, i cui ricavati andranno devoluti agli orafi valenziani. Ma sembra che dietro questa iniziativa si nasconderebbe una truffa.

Giulia De Lellis: complice di una truffa?

Giulia-De-Lellis-decisione-sullamore-1200×720

Giulia De Lellis potrebbe essere nei guai. L’influencer ha recentemente pubblicato delle storie per sponsorizzare la gioielleria Different Class Jewelry di Milano. Proprio tale negozio aveva promesso che il 100% del ricavato sarebbe stato interamente devoluto in favore degli orafi valenzani. Ma così non è stato!

A quanto pare, infatti, nessuno dei gioiellieri è a conoscenza della raccolta fondi organizzata in loro favore. La gioielleria incaricata delle vendite, infatti, non starebbe rispettando l’accordo quindi l’iniziativa sponsorizzata da Giulia è una truffa bella e buona e anche lei, come gli altri che hanno fatto da testimonial a alla cosa, potrebbe essere indagata!


Leggi anche: Giulia De Lellis: dedica d’amore ma non per Andrea Damante

La decisioni di denunciare Giulia De Lellis per truffa è stata presa dalla presidente del Consorzio DiValenza, Barbara Rizzi. “Ho sempre detto che avrei difeso gli orafi e mi sono rivolta ad un avvocato per procedere con una denuncia, come mi hanno suggerito tanti orafi valenzani” ha detto la donna, che ha poi spiegato di aver approfondito il caso:

Se non bloccavamo l’iniziativa, qualcuno avrebbe abboccato. Così ho telefonato alla gioielleria Different Class Jewelry chiedendo se era in corso una vendita di bracciali per beneficenza e la venditrice mi ha risposto di . Allora mi sono qualificata dicendo che non mi risultava che gli orafi valenzani avessero ricevuto soldi. Dopo un’ora mi è arrivata la telefonata della titolare che diceva: ‘È l’attrice che ha letto male il copione’”

Giulia De Lellis: aria di denuncia

de lellis

La situazione puzza e non poco e gli orafi Valeziani sono intervenuti in massa, tramite il profilo di Barbara Rizzi, manifestando tutta la loro indignazione.

Intanto l’avvocato scelto per seguire il caso ha dichiarato: “Ci sono tutti i presupposti per una denuncia-querela per truffa e la depositerò lunedì. Poi toccherà alla procura vedere se ci sono gli estremi per procedere”

Cosa succederà  Giulia?

Arianna Preciballe
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter