Gli irregolari di Baker street: Netflix cancella la serie

06/05/2021

Netflix spesso prende delle decisioni che i fan non riescono a comprendere appieno; questo è quello che è successo con la serie Gli irregolari di Baker Street, divenuta un successo sulla piattaforma in molti paesi come Italia e Inghilterra. Aggiungendosi ad una serie di titoli che non verranno rinnovati, questa decisone ha visto molta delusione tra gli abbonati della grande N.

Gli Irregolari di Baker Street-2

Le scelte di una azienda come Netflix, per quanto popolare e conosciuta, non sempre trovano riscontro e apprezzamento da parte del pubblico che, spesso, si ritrova a “scervellarsi” sul perché di alcune cancellazioni.

Questo è quello che è accaduto a Gli irregolari di Baker Street alla serie ambientata in epoca vittoriana nella Londra di Sherlock Holmes e il suo fidato Watson; una serie che era diventata nel giro di pochi giorni un fenomeno in paesi come l’Italia e l’Inghilterra.

La scelta è stata presa all’improvviso, quasi su due piedi, deludendo moltissimo alcuni fan. Non bastano quindi gli ascolti perché una serie venga cancellata? Quale motivo spinge Netflix a scelte così drastiche?


Leggi anche: Netflix: “Gli irregolari di Baker street” cancellata

Perché Netflix cancella le serie tv?

Netflix

Il successo di una serie tv non è dato solamente dagli ascolti ma, a livello social e contemporaneo, da tutta una serie di meccanismi che al pubblico spesso sfuggono.

Gli irregolari di baker street si aggiunge ad una lista di cancellazioni annunciate in questi giorni, ossia alle serie: The Duchess, Hoops, Queen Sono, The Order, I Am Not Okay with This e Away.

Tutti titoli che, a modo loro, erano particolarmente piaciuti al pubblico. Piacere non basta, ma spesso sono le dinamiche interne a costringere l’azienda californiana a cancellare delle serie.

Cachet troppo alti, attori che non vogliono proseguire con quel progetto, sceneggiatori che non scrivono prodotti di qualità, motivazioni che su una serie ancora alla prima stagione, causerebbero un cambio di direzione che costerebbe molto di più di una seconda stagione.

Altri motivi possono essere delle compravendite di serie tv che causano un ritardo nella seconda stagione e quelle successive. Questo cosa significa? Che una serie di successo può essere stata acquistata ad un altro ente che vuole portarla sul suo canale.

Non temete fan di questa serie, la fine non è ancora detta per sempre, questo può essere solamente un arrivederci!


Potrebbe interessarti: Netflix 2020: le 10 serie più viste

Vito Girelli
Suggerisci una modifica