Grande Fratello Vip: il dramma di Tommaso Zorzi

22/09/2020

Tommaso Zorzi è stato molto colpito dall’incontro tra Amedeo Goria e sua figlia Guenda. Così dopo la diretta si è lasciato andare ad alcuni retroscena riguardo la sua vita e il suo difficile rapporto con il padre…

foto-tommaso-zorzi-malato

Durante la puntata di ieri del Grande Fratello Guenda Goria ha avuto modo di incontrare il padre e di avere con lui un confronto. Amedeo, infatti, è stato un genitore un pò particolare e la figlia di Maria Teresa Ruta si è lamentata di non sentirsi apprezzata da lui.

Nei giorni scorsi la ragazza aveva raccontato ai suoi coinquilini che suo padre aveva messo via tutte le sue cose e liberato la sua stanza nella casa a Roma. Questo gesto ha profondamente ferito l’attrice che, tra le lacrime, ha raccontato di non essersi mai sentita dire “Sono fiero di te!

Così anche Tommaso, toccato dall’incontro tra i due, ha deciso di raccontare la sua personale esperienza!


Leggi anche: Pomeriggio 5, Guenda: papà Amedeo Goria è ancora innamorato di mamma

Tommaso Zorzi: il triste rapporto con il padre

Tommaso-Zorzi-al-Grande-Fratello-Vip-111

Tommaso Zorzi non parla mai di suo padre e chi lo segue da un pò di tempo lo aveva già notato! Complici le emozioni vissute nella casa, però, Zorzi di recente ha raccontato ai suoi coinquilini come stanno le cose. Sembra che la figura paterna sia stata molto assente nella sua vita, ripercuotendosi su ogni altro aspetto, anche quello sentimentale!

“Io non ho un papà, è l’ultima persona che chiamerei, penso che lui abbia messo in ordine le sue priorità ed io non sono tra quelle. Questo aspetto mi manca completamente, mio padre non mi dà un abbraccio da 8 anni.” ha raccontato Tommy. “Non poter contare su una figura di padre, per me ha significato non fidarmi degli uomini. Io faccio fatica a normalizzare il rapporto con gli uomini. Ed è una cosa che da gay vuol dire: non avere relazioni. Vado dallo psicologo, ho amici uomini ma sono rapporti che coltivo da anni. Cerco il nido”.

Certo, l’influencer può contare sul prezioso appoggio di sua madre che, però, non può sostituire un padre. “La amo alla follia ma una mamma non può e non deve fare anche da padre. I figli si fanno in due. Papà non vuole affrontare il discorso. È uno che si nasconde, non ne parla con nessuno: né con me, né con mia sorella, né con mia mamma.”

Arianna Preciballe
Suggerisci una modifica