Il Collegio, Matilde Ricorda: “Ora la scuola mi interessa”

24/11/2021

Matilde Ricorda, una delle allieve della sesta edizione de Il Collegio, si è raccontata in un’intervista esclusiva concessa a Comingsoon.it. Ecco cosa ha raccontato la ragazza del suo percorso nel reality firmato Rai.

1635516843610-il-collegio-6-backstories-matilde-ricorda-2048×1152

Matilde Ricorda è senza dubbio uno dei personaggi più contestati dell’attuale edizione de Il Collegio, reality di Rai 1 che porta ragazzi dei gironi nostri “indietro nel tempo”. Quest’anno il programma è ambientato nel 1977 e la sedicenne ha fatto un po’ fatica, come molti dei suoi colleghi, ad ambientarsi tra pantaloni a zampa d’elefante e musica rock.

Dietro l’aspetto spavaldo e la passione per le feste, però, si nasconde una ragazza che, per sua stessa ammissione, è molto fragile e sensibile.

Proprio in queste ore Matilde si è racconta al portale Comingsoon.it, rivelando retroscena del suo percorso e sugli altri collegiali ma anche parlando di cosa si aspetta dal futuro.


Leggi anche: Domenica Live, il dramma di Matilde Brandi

Matilde Ricorda: cosa sogna l’ex collegiale?

Matilde Ricorda-2

Cominciando subito a parlare dei suoi “colleghi” Matilde ha rivelato di aver legato sin dal primo momento con Rebecca, Vincenzo e Sofia.

“Sono persone con una grande elasticità mentale, senza pregiudizi e senza dover polemizzare su ogni mio comportamento. Sofia mi interessa e interessava molto, è una ragazza molto intelligente che quasi mi affascinava. Mi piaceva parlare e discutere di qualsiasi argomento con lei. Non l’ho mai giudicata, perché la trovo una persona genuina e deliziosa, con un grande coraggio, che ammiro molto”.

ha detto, spiegando di esserci sempre stata per lei e di essere pronta a fare lo stesso, proteggendola dalla cattiveria delle persone.

“Vincenzo e Rebecca come me amavano ballare, cantare e fare sempre un po’ di casino. Sono persone buone, soprattutto dolci e affettuose per quando ogni tanto si ha bisogno di un po’ di sostegno morale“.

ha detto, rivelando che grazie al reality anche a scuola, nella vita vera, le cose vanno molto meglio.

“Ora cerco di interessarmi di più, soprattutto perché avendo studiato tante cose, ho scoperto che un po’ lo studio e la scuola mi interessano. È bello imparare cose nuove e acculturarsi ogni giorno di più”.

Nel Convitto Nazionale Regina Margherita di Anagni, però, c’era anche qualcuno che non sopportava.


Potrebbe interessarti: Sonia Lorenzini, intervista esclusiva: tra GF Vip e un progetto in Van

“Simone mi dava i nervi perché non era in grado di ragionare. Gli andavi contro, cercando di fargli capire qualcosa, ma tanto non capiva. Rispondeva male a chiunque, tanto nessuno si permetteva di rispondergli indietro, a parte io”.

ha detto infatti, scagliandosi anche contro Alessandro e Anastasia, che aveva da dire su tutto e sembrava istigarla. E per il futuro? Che progetti ha la giovane Matilde?

“Vorrei cercare anche di essere più sciolta, e non farmi stare sulle scatole chiunque. Anche perché ciò non mi aiuterà. Infine trovare un’amica speciale di cui fidarmi, che non mi faccia sprecare le mie energie positive e che tiri fuori sempre il meglio di me. E di poter essere pronta a dare il meglio, nelle mie relazioni e nel mio futuro lavoro”.

Insomma, la ragazza sembra davvero maturata!

Arianna Preciballe
Suggerisci una modifica