Il paradiso delle signore: chi interpreta Anna Imbriani?

Jenny Bertoldo
  • Laureata in Filologia moderna
15/10/2022

A Il Paradiso delle signore c’è un personaggio che è presente nella soap opera dalla prima stagione fino all’attuale settima stagione. Stiamo parlando di Anna Imbriani, una Venere del grande magazzino di Milano. Ma chi è l’attrice che presta il suo volto a questo bel personaggio? Scopriamolo insieme!

Il paradiso delle signore: chi interpreta Anna Imbriani?

L’attrice che interpreta Anna Imbriani è Giulia Vecchio, classe 1992, nata in provincia di Brindisi. Ha frequentato il liceo classico e in seguito si è diplomata in recitazione alla Scuola del Piccolo Teatro di Milano. Ha poi seguito una Masterclass di recitazione con il grande Michele Placido. Sul suo personaggio Giulia Vecchio ha dichiarato:

Sembra cattiva, ma non lo è. È impaurita, spigolosa, si è creata delle maschere, però ad un certo punto della fiction cambia totalmente.

Giulia, che non ha figli, si è divertita a interpretare una donna con il pancione:

È stato difficile fingere le nausee, avere un peso sulla pancia. Se gli spettatori hanno immaginato una mia reale gravidanza, significa che è arrivata una verità nella finzione. E’ stato bello interpretare una donna incinta perché c’è stato un vero e proprio mutamento fisico. Dal corpo si sono espresse tutte le emozioni di Anna: la sua solitudine, la sua insicurezza che dopo, fortunatamente, si tramuta in una grande determinazione.

Il Paradiso delle signore: ecco chi interpreta Anna Imbriani!

Il paradiso delle signore: chi interpreta Anna Imbriani?

Giulia Vecchio ha raccontato di quando ha partecipato al concorso di bellezza Miss Italia con la fascia di Miss Puglia in un’intervista a Io Donna:

Da piccola, quando alle macchinine a scontro i bambini mi facevano delle battute, io in lacrime, correvo da papà a dirgli che non volevo essere bella. Ma il peggio è arrivato quando il mio primo ragazzo mi preferì a mia cugina. Ci ho messo molto per superare il senso di colpa. Ho sempre cercato di dimostrare che ero brava.

Poi ha aggiunto su quell’esperienza:

Quando sono arrivata a Miss Italia pensavo di dovermi confrontare con intrighi e gelosie, invece ho fatto belle amicizie. Nell’insieme mi sono divertita e, anche se non sognavo di vincere il titolo, mi sarebbe piaciuto ottenere la fascia di Miss Cinema. Non l’ho avuta, ma è stato bello legare con le ragazze.