Il paradiso delle signore, Farnesi: amo i ruoli estremi

01/05/2020

Le riprese de Il paradiso delle signore sono state sospese, ma la soap opera di Rai 1 tornerà con la attesissima  terza stagione daily

2E2E6C87-B6F2-40E2-8879-B1B652ED8A87

Roberto Farnesi è uno dei protagonisti della soap opera di Rai 1 il Paradiso delle signore. Al momento la soap è stata sospesa a causa del Coronavirus, ma non appena ci saranno le condizioni gli attori torneranno sul set per riprendere a girare quella che sarà la retta stazione daily. Nel frattempo su Rai 1 stanno andando in inda le r pliche delle scorse stagioni.

Farnesi interpreta il Commendatore Umberto Guarnieri. “Il mio personaggio ha avuto un’evoluzione personale attraverso vari stati d’animo, varie situazioni”, ha raccontato l’attore al settimanale Ora, e “dopo un periodo molto difficile dal punto di vista economico, si è trovato anche a scontrarsi con la realtà sentimentale con la cognata (la contessa Adelaide, interpretata da Vanessa Gravina) che per anni aveva messo in secondo piano. Al momento ha la peggio, ma non mancheranno novità nella prossima stagione”.


Leggi anche: Il Paradiso delle Signore anticipazione 24 febbraio: la verità su Giuseppe!

273DE168-E82A-4E03-B22E-B729598DA59F

Già, anche perché Guarnieri “è un uomo che riserva sempre delle sorprese, in evoluzione, che da cinico uomo d’affari disposto a mettere la famiglia al secondo piano, in questa stagione ha mostrato un lato più umano”.

L’affascinante attore toscano è in una fase particolare della sua vita attoriale, in cu è stato chiamato a interpretare un ruolo da cinico, cattivo. E di questo è molto felice: “Sono stimolanti i ruoli più borderline, più estremi, piuttosto che quelli di personaggi positivi che ho interpretato nella mia carriera”, ammette, “quindi è giusto affrontare queste nuove possibilità. Quando mi fanno notare che il mio Umberto è un po’ troppo crudele penso di essere riuscito a toccare le corde giuste”.

Il successo del Paradiso delle signore

C1C6AD26-1A91-4638-8F52-261E1EC0F08A

In questa stagione c’è stata un’impennata di ascolti. E il Paradiso garantisce un grande successo di pubblico per il primo canale di Viale Mazzini. Secondo Farnesi il segreto del successo del Paradiso dipende da una concomitanza di fattori: “Innanzitutto credo sia vincente la formula ibrida che coniuga l’appuntamento quotidiano tipico della soap alla fiction; inoltre si tratta di un prodotto interamente Made in Italy, dal cast alle maestranze“.

E questo, prosegue Farnesi, “è inutile negarlo, è sinonimo di qualità. In questo sono fortemente nazionalista, in questo momento più che mai. Puntiamo all’audiovisivo, al Made in Italy. È anche una fucina di giovani attori. Vedo tanti ragazzi molto bravi che hanno frequentato l’Accademia nazionale del cinema o il Centro Sperimentale di Cinematografia, dei bei talenti che nascono e anche quello è importante”.


Potrebbe interessarti: Il Paradiso delle Signore anticipazioni oggi, 18 ottobre: Gloria lascia il Paradiso

Il Paradiso, racconto di grande speranza

33752A26-CFA8-4E99-86A1-53921892632A

Un altro degli ingredienti d’appeal dei Pardiso è sicuramente il racconto fedele dell’Italia degli anni 50-60, periodo di grande speranze che un po’ coincide con questo che stiamo vivendo. “Il racconto della nostra storia recente con un forte aggancio alla realtà grazie a riferimenti continui a eventi realmente accaduti. C’è tutta l’Italia del boom economico degli anni 50 e 60, un periodo di grandi speranze, voglia di ricominciare”.

Secondo Roberto il Paradiso “in questo momento più che mai” può “essere una fonte di ispirazione per il nostro futuro. Quando sei al tappetto ti devi alzare e potrebbe esserci per l’Italia post virus una forte ripresa in grado di portare benessere in tutti i campi e settori che strizza l’occhio a quel boom economico che seguì la Seconda Guerra Mondiale».

Silvia Tironi
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Laureata in Lettere
  • Esperta di: TV e Mondo dello spettacolo
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica