Il Punto Z chiude: Tommaso Zorzi risponde alle critiche

15/05/2021

L’annuncio della chiusura de “Il Punto Z”, il format sull’Isola dei Famosi condotto da Tommaso Zorzi, ha scatenato molte reazioni e anche qualche critica di troppo. L’influencer, dal suo profilo Instagram, si è sfogato contro tutti coloro che non vedevano l’ora di attaccarlo, facendo chiarezza sulla situazione. 

Tommaso-Zorzi-3

Il Punto Z” chiude su Italia 1: il format condotto da Tommaso Zorzi andrà in onda esclusivamente in streaming su MediasetPlay. Durante questo primo mese di avventura, il vincitore del Grande Fratello Vip, dopo le sue prime esperienze televisive con Riccanza su Mtv e con la partecipazione a Pechino Express in coppia con Paola Caruso, si è cimentato nel mestiere di conduttore.

Non c’è stato spazio solo per approfondimenti sull’Isola dei Famosi, ma anche per interviste con diversi personaggi del mondo dello spettacolo e del web, da Alfonso Signorini fino ad Andrea Zelletta e Andrea Damante. Nonostante ciò, le critiche per gli ascolti bassi non sono mancate e ora, Tommaso Zorzi, direttamente dal suo profilo Instagram, è voluto intervenire a questo riguardo.


Leggi anche: Isola dei Famosi, nuova indiscrezione: la Blasi vuole Tommaso Zorzi

Per l’influencer c’è stata un’eccessiva attenzione mediatica nei confronti del suo format:

“State facendo un caso per una striscia quotidiana di tre minuti che non fate per programmi di ore! Vi ringrazio per l’attenzione, ma siete ridicoli!”.

Tommaso Zorzi: attacca Trash Italiano

Progetto senza titolo – 2021-05-15T095634.230

Tommaso Zorzi covava da tempo dentro di sé un certo fastidio nei confronti di quanto stavano dicendo sul suo conto e sul suo programma:

“Mi ero promesso di mordermi la lingua e non parlare, ma ora non ce la faccio più: non sopporto la gente come Trash Italiano. Si continua a dire che serve ricambio generazionale in tv, ma io che sono giovane e cerco di farmi largo in tv, devo comunque destreggiarmi tra gente come Marco”.

Per Tommaso Zorzi tutte le notizie che sono uscite a proposito della chiusura de “Il Punto Z” sono false e le continue illazioni che vengono fatte da certe pagine Instagram, come appunto Trash Italiano, hanno il solo scopo di avere un ritorno economico maggiore e più visualizzazioni.

“Continuerò a vivere benissimo anche senza Trash Italiano”, ha sottolineato Zorzi, che comunque ha messo in evidenza come per una persona giovane come lui, che sta cercando di lanciarsi nel mondo dello spettacolo, ci siano moltissimi ostacoli, anche inaspettati.

Ilaria Bucataio
Suggerisci una modifica