Il Segreto, anticipazioni oggi 23 maggio: le paure di Rosa

- 23/05/2020

Anticipazioni “Il Segreto”, puntata 23 maggio 2020. Cosa accadrà nel nuovo episodio della soap ambientata a Puente Viejo? Prosegue il triangolo amoroso tra le due Solozabal e Adolfo de Los Visos, con sofferenza per tutti. 

Rosa solozabal il segreto


Adolfo e Marta si baciano e si promettono che non si perderanno di vista nonostante i tanti ostacoli. Adolfo, poi, parla a suo fratello dell’appuntamento con Marta. È talmente entusiasta che non ha ancora aperto la lettera di Rosa. Quando lo fa, cade in un profondo sconforto. Rosa è pronta a dargli il suo cuore e promette di amarlo per tutta la vita. Tomas consiglia ad Alfonso di porre fine a un triangolo amoroso che, anche solo adesso che è agli inizi, sta creando molta sofferenza.

marta-adolfo-il-segreto-660×330

Isabel e Francisca speculano sull’acquisto della Casona, messa in vendita da don Ignacio che intende tornare a Bilbao. La Montenegro vuole tornare a essere forte come era un tempo. Isabel esce a fare una passeggiata e incontra Raimundo, che le fa domande insistenti su Francisca, come se avesse dei sospetti… Poi l’Ulloa dice a Marcela di lottare per il suo matrimonio.


Leggi anche: Il Segreto, anticipazioni oggi 8 maggio: Rosa punita

isabel de los visos il segreto

Manuela è indignata: Marta le ha rivelato di essersi baciata con Adolfo. La domestica teme che il de Los Visos voglia fare il dongiovanni tra le due per seminare zizzania tra le sorelle. Rosa non vede l’ora di ricevere notizie di Adolfo. Marta la spiazza dicendole che ha pensato che non vuole opporsi alla partenza per Bilbao. Matias va di nascosto da Alicia e la informa che il loro piano è fallito. Ha dovuto gettare le armi nel fiume quando ha visto la guardia civile nei paraggi.

Matias il segreto dodicesima stagione

“Il Segreto” va in onda da lunedì a venerdì dalle 16.10 alle 17.10 circa su Canale 5.

Sabato la soap opera vi aspetta dalle 15.10 alle 16.00 circa sempre su Canale 5 prima di “Verissimo – Le storie” con Silvia Toffanin.

Commenti: Vedi tutto