Il Segreto: location, curiosità e censura

18/01/2017

Quali sono le location de Il Segreto? Chi ha scritto e suonato la colonna sonora de Il Segreto? Quali sono le città reali e quelle inventate de Il Segreto?
casona-location-il-segreto

Il Segreto è una di quella soap opera telenovela che non solo raccontano una storia piena di intrighi, tradimenti e amori tormentati, ma portano con se una serie di curiosità e notizie che milioni e milioni di fan ogni giorno cercano sul web.

Oggi vogliamo svelarvi alcuni segreti della soap opera come le location più belle usate per le riprese e la censura che il nostro paese ha dovuto applicare a tantissime puntante de Il Segreto.

Location Il Segreto

set-il-segreto

La storia principale de Il Segreto si svolge a Puente Viejo, una cittadina frutto dell’immaginazione degli autori indicata a sud delle Asturie: nel corso degli episodi però i personaggi e la storia fanno riferimento a città reali, vediamo quali sono


Leggi anche: Gabriele Ciampi: fianco a fianco con gli Obama

  • La Puebla
  • Munia
  • Villalpanda
  • Astorga
  • Monforte

Tutte le città sono ubicate in Castiglia e León, una comunità autonoma della Spagna.

Le riprese esterne sono state fatte tra le città di Jaram (Madrid), Torremocha e Granjilla (El Escorial)

Tutte le riprese interne invece vengono girate a Leganes, anche questa situata vicino a Madrid.

Sigla iniziale e finale de Il segreto: la colonna sonora

colonna-sonora-il-segreto

Le musiche de Il Segreto sono davvero un’opera d’arte: non semplici motivi musicali per accompagnare le vicende dei personaggi, ne tanto meno semplici sottofondi per riempire i silenzi del racconto.

La colonna sonora della soap opera è stata scritta da Alex Conrado, musicista spagnolo, per poi essere eseguita dall’orchestra filarmonica di Praga.
Nel corso delle varie puntante in Spagna, gli autori hanno deciso di cambiare continuamente sigla dando ogni volta spazio a brani diversi: in Italia tutto questo non avviene.
In Italia Mediaset ha preferito sostuire la sigla iniziale e quella finale con un breve clip sulle note di “Have you ever really loved a woman” di Bryan Adams.

Il Segreto censurato in Italia

Una soap opera come Il Segreto tutto è tranne che scabrosa, volgare o minimamente da censurare ma, con grande stupore, abbiamo scoperto che in Italia la censura ha colpito anche il Segreto.

Nello specifico il caso più buffo è sicuramente quello legato al dialogo avvenuto tra Pepa e Tristan durante la puntata 198: i due, dopo aver scoperto da poco di essere fratelli, si confrontano sulla notizia raccontando tutta la loro tristezza.

Ecco la frase incriminata di Tristan, già censurata in italiano

Tristan “Non posso accettare questa realtà, accettare che non potrò più toccarti o semplicemente baciarti”

mentre questa è la frase non censurata nell’originale


Potrebbe interessarti: GF Vip: Zorzi e Capriotti censurati

“Non posso pensare che mai più potrò toccarti, baciarti e spogliarti”

Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter