Incredibile: Dybala ancora positivo dopo quattro tamponi!

29/04/2020

Dopo quattro tamponi Dybala,  il campione argentino della Juventus, sarebbe risultato ancora positivo al coronavirus. Il club non commenta, dalla Spagna però sono sicuri…

dybala juventus

Dalla Spagna sono sicuri: Paulo Dybala è ancora positivo. A diffondere l’indiscrezione sull’attaccante argentino della Juventus è stato il programma televisivo El Chiringuito del Jugones del canale tv di informazioni sportive El Chiringuito tv.

La  Juventus -seguendo una policy già consolidata di comunicare solo la definitiva negatività – non ha ancora ufficializzato la guarigione dell’attaccante argentino dal coronavirus, come avvenuto invece per Rugani e Matuidi.

Paulo e Oriana sono chiusi in casa ma stanno bene

dybala-oriana-sabatini-stadium-premiazione-2019-1200×674

Ma la bomba arriva dalla Spagna, dal“El Chiringuito de Jugones” sicuro che Dybala sarebbe ancora positivo, 39 giorni dopo la prima rilevazione, quella del 21 marzo, ma l’entourage del giocatore fa sapere che Paulo è ancora in attesa dell’esito degli ultimi esami, ma sta bene e si allena ogni giorno.


Leggi anche: Netflix, “Il club delle babysitter 2”: data d’uscita, trama e cast

Paulo, che è rimasto nella sua casa di Torino con la sua Oriana Sabatini nei giorni scorsi, in chat con Alex Del Piero, aveva spiegato così la sua situazione: “Io e Oriana siamo rimasti in Italia, aspettiamo che passi tutto. Abbiamo avuto qualche sintomo, non fortissimi ma io un po’ più rispetto a lei…”.

Ancora positivo? Ma il peggio sembra essere passato

paulo-dybala-oriana-sabatini-coronavirus

Poi ha aggiunto: “I miei sono stati più lunghi, ma sono sempre stato tranquillo”. La stessa cantante all’inizio del mese aveva dichiarato in un’intervista che Paulo stesse molto peggio di lei, con “tosse e respirazione difficoltosa”.

Ma il peggio sembra essere passato. “E’ una cosa psicologica – aveva raccontato il campione bianconero – all’inizio hai paura ma adesso va bene. Prima mi stancavo più in fretta. Volevo allenarmi ma dopo cinque minuti ero già senza fiato. E lì abbiamo capito che qualcosa non andava bene, poi i test ci hanno rivelato che eravamo positivi al virus”. Un virus che non vuole ancora lasciarlo in pace…

Silvia Tironi
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Laureata in Lettere
  • Esperta di: TV e Mondo dello spettacolo
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica