Isola dei famosi: la dura decisione della produzione

09/04/2021

L’isola dei famosi quest’anno riserva brutte sorprese ai naufraghi; un’edizione sui generis che ha visto la produzione intervenire direttamente ad un mese dall’inizio del reality. Ecco la dura e drastica decisione che l’isola ha preso, comunicandolo tramite un comunicato stampa ufficiale.

Isola dei famosi

L’isola dei famosi non è mai stata così chiacchierata dal pubblico; aiutata sicuramente dal momento storico e dalla presenza massiccia dei social nella vita di tutti noi, questo reality sta riscuotendo particolarmente successo.

Il successo però pare essere il risultato di scelte estranee, quasi del tutto, alle dinamiche di gioco; infatti sono gli opinionisti, Elettra Lamborghini e Tommaso Zorzi ad attirare maggiormente l’attenzione, così come le liti tra Akash Kumar, Zorzi ed altri ex naufraghi.

In queste ore la produzione, proprio per la mancanza di adattamento dei naufraghi su Cayo Cochinos, si è vista costretta ad attuare una scelta drastica e soprattutto inaspettata in quindici anni di reality show.


Leggi anche: Isola dei famosi: chi sarà eliminato?

Scopriamo insieme cosa è emerso dall’ultimo comunicato stampa dell’isola.

Scelta drastica della produzione

Schermata 2021-04-01 alle 16.36.10

Non solo Parasite Island è un luogo in cui i naufraghi dovevano imparare a cavarsela da soli, ma anche Cayo Cochinos sembra un prolungamento dell’isola degli aspiranti naufraghi.

Che cosa ha fatto infuriare la produzione e la stessa Ilary Blasi? La mancanza di adattamento e il fatto che, nonostante siano stati forniti diversi utensili per la pesca, i naufraghi continuino a litigare per il riso ed i ricci di mare, anche se abbiano strumenti mai forniti negli anni passati.

La produzione ha infatti mandato, per la primissima volta, un istruttore, un insegnante di sostegno per aiutare i concorrenti nelle attività di sopravvivenza come la pesca; i primi risultati sono quelli di Isolde Kostner e Fariba Teherani che sono riuscite a pescare.

Nonostante questo, il clima è ancora molto teso, al punto da portare Brando Giorgi, dopo una accesa discussione con Andrea Cerioli, ad isolarsi e a rivivere l’esperienza di Raz Degan qualche anno fa.

 

Vito Girelli
Suggerisci una modifica