La casa di carta: chi è Stoccolma (Esther Acebo), carriera e vita privata

14/05/2020

Bella, intelligente e sensibile. Sprecata come segretaria e amante del suo capo. Ma dopo essersi innamorata di uno dei sequestratori, entra nella banda delle “tute rosse” con la maschera di Dalì, cercando un riscatto.

stoccolma-esther-acebo

È passata dall’essere segretaria della Zecca Reale di Spagna e amante del suo superiore Arturo Roman, “Arturito”, da cui aspetta un bambino, a ostaggio, fino a diventare un membro della banda con il nome di Stoccolma.

Monica Gaztambide de “La Casa di Carta” è intelligente e testarda, a volte insicura, sensibile ed empatica. È grazie a Denver, uno dei suoi sequestratori, del quale si innamora, che Monica si rafforza diventando una donna più fiduciosa e coraggiosa, desiderosa di dimostrare a sé stessa e agli altri ciò di cui è capace.

“La Casa di Carta”: Monica, Denver e la sindrome di Stoccolma

la-casa-carta-stoccolma-web

Il nome in codice Stoccolma le viene dato nella prima parte della serie, sulla base di una intuizione dell’acuta e profonda Nairobi (Alba Flores): fa riferimento a una città, com’è la prassi della banda delle tute rosse, con la maschera di Dalì sul volto. Ma la capitale svedese ha a che fare anche con una particolare sindrome, quella che porta una persona rapita ad innamorarsi del suo rapitore o comunque a sviluppare sentimenti positivi nei confronti del suo aguzzino. Come succede a Monica…


Leggi anche: La casa di carta: chi è Tokyo (Úrsula Corberó), carriera e vita privata

La cosiddetta “sindrome di Stoccolma” è uno stato di dipendenza psicologica e/o affettiva che colpisce le vittime di violenza verbale, fisica o psicologica. L’espressione è stata coniata da un agente dell’FBI, Conrad Hassel, in seguito a un episodio avvenuto in Svezia nel 1973. Alcuni impiegati di una banca, tre donne e un uomo, vennero presi in ostaggio da due rapinatori. Una volta rilasciati dopo 131 ore di segregazione, i quattro testimoniarono in favore dei sequestratori, mostrandosi solidali con loro.

Stoccolma Esther-Acebo-3

Monica Gatzambide alias Stoccolma de “La Casa di Carta” è interpretata da Esther Acebo.

Monica de “La Casa di Carta”: dalla conduzione tv alla recitazione

Esther Acebo IMG-20200513-162800

Esther Acebo è nata a Madrid il 19 gennaio 1983. Ha studiato Scienze dell’attività fisica e dello sport presso l’Università di Castiglia-La Mancia. Durante gli studi universitari ha cominciato a studiare recitazione.

La sua prima opportunità nel mondo dello spettacolo è arrivata come ospite del programma per bambini “Kosmi Club” per l’emittente Castilla-La Mancha 1. Successivamente ha lavorato come presentatrice per Non Stop People, un canale di Movistar +.

Esther Acebo Non stop people


Potrebbe interessarti: La Casa di Carta: chi è Arturito (Enrique Arce), vita privata e carriera

Sempre per la televisione ha partecipato alla serie “Ángel o Demonio”, su Telecinco, e per il cinema ha recitato nel film di Ricardo Dávila, “Los Encantados 2”, presentato in anteprima su Internet. Il grande successo è arrivato nel 2017 quando “La Casa di Carta” è approdata su Netflix.

Rispetto al personaggio di Monica ha detto la Acebo al giornale spagnolo “La Vanguardia”: “Mi identifico in quanto è molto umana e sensibile (…)”. In merito alle loro differenze, dice Esther, Monica a differenza sua “affronta situazioni con molta spinta. Io non oserei”.

Ester Acebo IMG-20200513-162736

Nel 2019 ha interpretato il ruolo di Diana nella serie “Antes de perder”, e in quello di Olivia Sotomayor nel cortometraggio per il cinema “Paralelos”.

Del privato dell’attrice non si conosce quasi nulla, perché è molto riservata. Dalle interviste che ha rilasciato e dalle foto che posta su Instagram, dov’è seguita da 6 milioni di follower, sappiamo che nel tempo libero si dedica a discipline orientali come il reiki e lo yoga.

Ester Acebo cani IMG-20200513-173648

In quest’ultima pratica la Acebo coinvolge i suoi amati quattrozampe, Django, un cane d’acqua, e Petra, una barboncina meticcia. Lo ha fatto, per esempio, quando è stata testimonial dello Yoga Dog Day organizzato da Purina Beyond.

Silvia Tironi
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Laureata in Lettere
  • Esperta di: TV e Mondo dello spettacolo
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter