La Pupa e il secchione : Francesca Cipriani, la rivincinta dell’ex

14/01/2021

A DiPiùTv Francesca Cipriani è pronta a tornare in televisione come Pupa per antonomasia. Un programma che l’ha resa felice, che le ha ridato quello che l’adolescenza le ha tolto. Per lei è una rivincita.
Francesca-Cipriani

Francesca Cipriani è innamorata de La pupa e il secchione e viceversa, il programma di Italia 1, pronto a tornare dal prossimo 21 gennaio.

“E’ un programma cui sono legatissima. L’ho vinto nel 2010 e da allora sono considerata un po’ la Pupa d’Italia per antonomasia”. E questo “non mi dispiace per niente. Al contrario. Per me è un onore, ma anche una rivincita, dopo i tanti anni in cui sono stata vittima di bullismo a causa del mio aspetto fisico”.

Una rivincita di cui Francesca va fiera, come a racconta a DiPiùTv. Ancora una volta sarà lei la madrina del programma. Alla guida un nuovo conduttore, Andrea Pucci, con cui la Cipriani aveva già avuto modo di lavorare ai tempi di Colorado. La formula del programma, invece, rimarrà identica a quella dell’anno scorso. Le otto coppie di concorrenti vivranno tutte insieme, in una sontuosa villa alle porte di Roma. E, ogni giorno, dovranno superare diverse prove. “A giudicare queste prove, ma anche a parlare con i ragazzi di vari argomenti, interverranno diversi personaggi famosi, tra cui Iva Zanicchi, Francesca Barra, Cristiano Malgioglio e tanti altri”.


Leggi anche: La Pupa e il Secchione il ritorno: tutte le novità

Francesca Cipriani: vittima di bullismo

cipriani

Perché La pupa e il secchione è stata una rivincita per Francesca Cipriani?

“Per alcuni essere considerata la Pupa per antonomasia può essere negativo. Per me no. Perché sono io la prima che, quando è davanti alle telecamere, ama giocare, prendersi in giro, ridere e fare ridere: l’autoironia, per me, è fondamentale. E poi, essere considerata bella, attraente, una ‘bomba sexy‘, mi ripaga delle tante sofferenze del passato“.

E al settimanale DiPiùTv la Pupa entra anche nel dettaglio delle sue sofferenze:

“Da adolescente ero cicciottella e per questo sono stata vittima di bullismo: a scuola mi dicevano di tutto, ho dovuto subire ogni tipo di angherie: una volta mi hanno anche buttato gli occhiali da vista nella spazzatura. Mi sentivo brutta, insignificante: non avrei mai immaginato, a quei tempi, di potere diventare una donna piacente e desiderata”.

Di certo ora i corteggiatori non le mancano anche se Francesca si professa sempre single.

“Spero di incontrare la persona giusta, anche se non è semplice: perché non voglio accontentarmi, voglio un uomo che mi renda davvero felice, altrimenti preferisco rimanere sola. Forse dovrei farmi aiutare da Maria De Filippi, chiederle di prendermi a Uomini e Donne…”.

Ludovico Merlo
  • Iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Esperto in: TV, Spettacolo e Gossip
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica