La regina degli scacchi: influenza la moda?

03/12/2020

La regina degli scacchi è la serie del momento, tutti stanno impazzendo per questa meravigliosa produzione Netflix. Scopriamo insieme qualcosa di più su La regina degli scacchi e sulla bellissima attrice protagonista  Anya Taylor-Joy. 

la-regina-scacchi-vera-storia-serie-netflix-amata-momento-v6-479538-1280×720

La bellissima Anya Taylor-Joy è l’attrice protagonista della miniserie di Netflix “The Queen’s Gambit”. L’attrice interpreta la geniale e viziosa Beth Harmon.
La seri sta ottenendo un successo immenso, considerando che ad un mesa dalla sua uscita è il titolo più visto su Netflix. 

Grazie alla meravigliosa Anya Taylor-Jo anche gli scacchi sono diventati intriganti e sensuali. Oltre alla sua immensa precisione nelle scene con gli scacchi, la serie riesce a raccontare al meglio  l’America degli anni ’50 e ’60.

La regina degli scacchi: fenomeno di moda

MOBILE-REGINA


Leggi anche: Netflix 2020: le 10 serie più viste

La miniserie racconta l’immenso talento della giovane Beth Harmon. La ragazza è un vero e proprio prodigio degli scacchi, ma è anche segnata da una vita piena di sfortune e legata alla dipendenza da psicofarmaci e alcol.
Beth nel corso della storia vive una metamorfosi, e più cresce la sua fama e il suo talento e più diventa sensuale intrigante e interessata alla moda.

Nell’ultimo numero di “Chi” si parla proprio di quanto questa serie nell’ultimo periodo stia influenzando le tendenze moda. Non a caso stando ai dati riportati dal settimanale di Alfonso Signorini:

“Le ricerche online di cappotti a scacchi siano cresciuto del  383% quelle di paltò bianchi del 131% quello di camicette annodate al collo del 56%”.

Anya Taylor-Jo con il suo personaggio è diventata un‘icona di stile e di sensualità. L’attrice però ha rivelato che in passato è stata vittima di bullismo, per i suoi grandi e magnatici occhi e per i suoi particolari lineamenti!
Tutte caratteristi che oggi invece hanno fatto guadagnare ad Anya un immenso successo.

La regina degli scacchi: specchio della realtà

the-queens-gambit-copertina-1280×720

La serie Netflix  è tratta dall’omonimo romanzo del 1983 di Walter Travis. Dunque non vengono raccontati fatti realmente accaduti; ciononostante però viene riportato in maniera eccellente il contesto storico degli anni ’50 e ’60.
Per esempio viene riportato al meglio il tema del riscatto femminile, l’usanza di dare agli ospiti degli istituiti dei tranquillanti, e anche l’abuso di psicofarmaci e alcol tipico di quegli anni; per non parlare poi della  cura e l’attenzione nelle scene con gli scacchi!


Potrebbe interessarti: La regina degli scacchi: trama, recensione e finale

Anna Vitale
  • Laureata in Scienze della Comunicazione digitale e d’impresa
  • Esperta in: TV e Gossip
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter