L’amica geniale: chi lascerà la serie?

21/02/2020

In un’intervista a Fanpage.it l’attrice Gaia Girace, che intepreta la Cerullo, tosta e brillante, ha confermato che lascerà la serie. La vedremo ancora nei primi tre episodi della terza stagione. 

l’amica geniale-lila se ne va

«Mi spiace lasciare il mio personaggio, però voglio fare anche cose nuove». Gaia Girace, la Lila Cerullo della serie L’amica geniale, ha confermato a Fanpage.it che abbandonerà le vesti del suo straordinario personaggio, complementare a quello di Elena (Lenù) Greco, interpretata da Margherita Mazzucco.

Tempo di scelte per Lila, nella fiction e nella realtà

Gaia Girace Margherita Mazzucco

Rivedremo Gaia nei primi tre episodi della prossima stagione, la terza, dopodiché la giovane attrice passerà il testimone. «Mi spiace lasciare il personaggio di Lila perché ci sto lavorando da tre anni, sto crescendo con lei e mi spiace lasciarla a qualcun altro. Spero che chi prenderà il mio posto la ami almeno un centesimo di quanto la amo io». Sul suo futuro professionale, l’attrice non sembra avere dubbi. «Io voglio continuare. Volevo fare l’attrice prima di incontrare Lila, così sarà anche dopo. Farò delle scelte, starò attenta a selezionare bene. Tutto avverrà con il tempo e con il lavoro».


Leggi anche: Amici 19: Gaia attaccata scoppia a piangere

Il regista Costanzo jr. e le email di Elena Ferrante

1280×720-1532519697952-lamica geniale

Gaia ha parlato a Fanpage.it anche del rapporto del gruppo di lavoro col regista Saverio Costanzo, figlio del noto conduttore Maurizio Costanzo e della sua seconda moglie, la giornalista Flaminia Morandi, nonchè quello con la misteriosa scrittrice Elena Ferrante, che ha creato la saga letteraria di enorme successo de L’amica geniale. Ha dichiarato Girace: «Sono le colonne portanti di questo progetto. Saverio è il mio punto di riferimento. Possiamo dire che è stata lui la prima persona che ha creduto in me. È fondamentale la sua presenza sul set, perché mi tranquillizza. È veramente un grande. Gli auguro tutto il bene del mondo. Elena Ferrante si fa sentire soltanto via mail per dare indicazioni qualche volta, in particolare su quelle scene di estrema importanza. Quando arriva a noi qualcosa di lei, siamo tutti più felici».

 

Silvia Tironi
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Laureata in Lettere
  • Esperta di: TV e Mondo dello spettacolo
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica