L’attrice de L’Allieva: “Perchè me ne sono andata dall’Italia”

Roberta Porto
  • Esperta in Gossip e Soap opera
02/04/2022

Alessandra Mastronardi, la bellissima attrice che ha interpretato la protagonista nella fortunatissima serie di Rai 1 L’Allieva, ha rivelato come mai è finita la sua storica relazione con Ross McCall ad un passo dal matrimonio e perché ha deciso di lasciare l’Italia. 

(19:30) L’attrice de L’Allieva “Perchè me ne sono andata dall’Italia”

Alessandra Mastronardi ha finalmente rotto il silenzio in merito alla fine della sua sua storia d’amore con Ross McCall con il quale avrebbe dovuto convolare a nozze nei mesi scorsi.

L’attrice 36enne ha inoltre spiegato il motivo per il quale ha deciso di andare a vivere all’estero e perché è stata vittima di bullismo.

Alessandra Mastronardi single ad un passo dal matrimonio

(19:30) L’attrice de L’Allieva “Perchè me ne sono andata dall’Italia”

“Ci siamo lasciati, è durata quattro anni. Sono una da storie lunghe. Purtroppo non è andata. Ora mi guardo intorno, respiro la primavera”.

Con queste parole Alessandra Mastronardi ha parlato apertamente della fine della sua relazione il collega britannico; i due attori stavano insieme da quattro anni come raccontato dalla protagonista della fortunatissima serie di casa Rai L’Allieva, ma poco prima di sposarsi Alessandra e Ross hanno deciso di dividere le loro strade.

Oltre a questo, la Mastronardi ha spiegato anche la sua scelta di andare a vivere all’estero, da tempo infatti l’attrice risiede a Londra e sembra, nonostante la rottura con McCall, non avere alcuna intenzione di tornare in Italia:

“Avevo bisogno di cambiare aria, di crescere, di alzare l’asticella. L’ho deciso sette anni fa. Ho vissuto lo shock del pre e il dopo Brexit, il caro vita, i supermercati mezzi vuoti, gli amici che andavano via”.

Bullizzata da piccola

(19:30) L’attrice de L’Allieva “Perchè me ne sono andata dall’Italia”

Alessandra, in questa lunga intervista rilasciata al Corriere della Sera, ha parlato anche di una parentesi piuttosto difficile e dolorosa della propria vita: quando era ancora adolescente è stata vittima di bullismo.
Per inseguire il suo sogno di recitare, infatti, la 36enne di origini napoletane non ha mai frequentato la scuola di recitazione o dei corsi specifici ma è riuscita comunque a calcare i set sin da quando aveva appena 12 anni; mentre si trovava in vacanza con la famiglia, durante ad alcuni giochi e sfilate organizzati dalla struttura in cui alloggiavano, Alessandra venne notata da un agente che le propose un provino e da lì, per caso, tutto iniziò:

“Il mio primo film, fu con Barbara D’Urso, Il manoscritto di Van Hecken […] Gli anni del liceo sono stati i più difficili. Recitavo, ero scomoda per i compagni di classe, a un mio spot con Ozpetek regista e Gianni Morandi, e loro mi prendevano in giro, ero abbastanza bullizzata, anche se all’epoca non esisteva questo termine, mi rubarono il cellulare…L’appiglio erano i genitori”.