Le Iene: in Brasile per salvare Dayane Mello?

03/10/2021

Anche in Italia le molestie subite da Dayane Mello in diretta televisiva durante il reality “A Fazenda” hanno suscitato indignazione e preoccupazione. Le Iene hanno deciso di occuparsi del caso volando direttamente in Brasile, con l’obiettivo di scoprire se la modella è stata adeguatamente tutelata. 

Progetto senza titolo – 2021-10-03T114105.964

Le continue molestie subite da Dayane Mello all’interno del reality “A Fazenda” hanno suscitato grande indignazione anche in Italia. La modella brasiliana, infatti, è stata più volte importunata da un altro concorrente, Nego Do Borel, che si è infilato nel letto con lei approfittando di alcuni momenti in cui Dayane Mello era completamente ubriaca.

Una serie di immagini davvero sconvolgenti che, alla fine, hanno portato alla squalifica di Nego Do Borel. Lo staff di Dayane, però, ha pubblicato un duro comunicato contro la produzione, che non avrebbe fatto abbastanza per tutelare la modella. Dopo la squalifica di Do Borel, infatti, molti si sono chiesti: Dayane Mello è a conoscenza di quanto accaduto? Ha avuto modo di parlare con uno psicologo e con i suoi legali?


Leggi anche: GF Vip: il Brasile aiuta Dayane Mello con un tutorial

Le Iene: il servizio su Dayane Mello

Progetto senza titolo – 2021-10-03T113854.274

Proprio per cercare di capire cosa sta succedendo dietro le quinte del reality, si sono mosse Le Iene, le cui inchieste e i cui servizi cercano sempre di scavare a fondo per trovare la verità. A sorpresa, l’inviata della trasmissione di Italia 1, Roberta Rei, ha svelato di essere arrivata a San Paolo, in Brasile, per interrogare gli autori del reality:

“Questa è la Fazenda, la sede del reality. Noi siamo qui perché abbiamo provato in tutti i modi a contattare RecordTv, ma nessuno ci ha risposto, quindi ci proviamo così. Noi vogliamo sapere se Dayane è stata realmente informata di quanto accaduto, se voglia restare o meno ne La Fazenda”.

L’inviata de Le Iene, poi, si è detta disposta a fare qualsiasi cosa pur di mettersi in contatto con la modella brasiliana e farle conoscere la verità, che è un suo diritto assoluto:

Siamo disposti a fare di tutto pur di parlare: entrare nella fattoria, parlarle attraverso uno schermo… Qualsiasi cosa per farle sapere che in Italia ci sono tantissime persone che si sono preoccupate per lei”.

Ilaria Bucataio
Suggerisci una modifica