Le Iene, Madame si confessa senza filtri: la sua lotta contro l’ansia

03/11/2021

La sesta puntata de “Le Iene” su Italia 1 è stata presentata da Madame e Nicola Savino con la Gialappa’s Band. La cantante veneta ha emozionato il pubblico con il suo monologo sull’autostima. Madame, 19 anni, ha raccontato i momenti difficili che ha vissuto. “Prendevo ansiolitici. Non mangiavo. Non dormivo”. Poi ha capito che non poteva andare avanti così. Ha cominciato a lavorare ogni giorno per trovare un senso. E l’ha colto nell’amore.  

Le Iene, Madame si confessa senza filtri: la sua lotta contro l’ansia

A condurre la sesta puntata de “Le Iene”, su Italia 1, sono stati Madame e Nicola Savino con la Gialappa’s Band.

A soli 19 anni Madame (vero nome, Francesca Calearo) ha già alle spalle una carriera importante nella musica.

Nel 2018, all’età di sedici anni, ha firmato un contratto con l’etichetta Sugar Music.

A marzo ha partecipato al Festival di Sanremo 2021 con l’inedito “Voce”, aggiudicandosi il Premio Lunezia per il valore musical-letterario del brano e il Premio Sergio Bardotti per il miglior testo.

Il singolo è stato certificato triplo platino dalla FIMI.


Leggi anche: Le Iene: Alessia Marcuzzi e Nicola Savino ‘tagliati’ dalla conduzione

Madame alle Iene: “Dobbiamo imparare ad amare tutto di noi”

Le Iene, Madame si confessa senza filtri: la sua lotta contro l’ansia

A “Le Iene” Madame ha pronunciato un monologo in cui si è espressa senza filtri, in prima persona, in modo intimo e autobiografico, sull’autostima.

La cantante ha definito l’autostima amare se stessi. Comprendersi, accettarsi. Perdonarsi.

E ci ha invitato ad amare tutto di noi, anche le parti peggiori che ci fanno soffrire e vorremmo cambiare. Ma se proviamo a cambiarle odiando ciò che siamo, facciamo un casino.

L’assenza di autostima è una brutta bestia, ha detto ancora Madame. E ha rivelato che, quando l’anno scorso è stata ospite a “XFactor” due volte, prima di salire sul palco era sola dentro il camerino.

Piangeva disperata chiedendosi cosa ci facesse lì, ripetendosi che non lo meritava.

Sono stati anni difficili. Sono stati complicati anche Sanremo e il disco d’esordio in uscita. Madame stava male.

“Prendevo ansiolitici come fossero acqua. Lo stomaco chiuso. Non mangiavo. Non dormivo. Era un circolo vizioso. Dicevo: «Ma ca**o!» «Perché devo stare sempre così?» A un certo punto è andata pure peggio. All’improvviso nella mia vita tutto era vuoto. Senza un senso”.

Le Iene, Madame si confessa senza filtri: la sua lotta contro l’ansia

Un giorno ha detto basta, ha capito che non poteva andare avanti così. E dunque ha iniziato a lavorare quotidianamente per trovare un senso.


Potrebbe interessarti: Le Iene: Nicola Savino rivuole Alessia Marcuzzi?

Ha guardato in faccia l’ansia che l’aveva sempre accompagnata. E ha trovato il modo per eliminarla.

Adesso, ha concluso Madame, si è messa a posto. Ha trovato un senso nell’amore.

E ha stima di lei perché sa comprendersi, accettarsi e amarsi. Ora sta bene.

Anche se non ha trovato la cura per lo star male, ha curato “la paura di star male”.

Cristina Damante
  • Autrice
  • Esperta in: Gossip, Serie Tv e Reali d'Inghilterra
  • Laureata in Scienze della Comunicazione
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica