Le Iene, polemiche per Belen: le confessioni sulla chirurgia

Anna Vitale
  • Laureata in Scienze della Comunicazione digitale e d’impresa
05/10/2022

Ieri sera è andata in onda su Italia Uno la prima puntata de Le Iene. Per la prima volta la bella Belen Rodriguez si è esposta in prima persona sul tema della dismorfofobia e della chirurgia estetica. Ma cosa avrà detto la showgirl? Scopriamolo insieme…

Le Iene, polemiche per Belen: le confessioni sulla chirurgie

Nella puntata di ieri de Le Iene la bella Belen Rodriguez oltre ad avere il ruolo di conduttrice ha anche partecipato attivamente ad un servizio da inviata.

La bella showgirl argentina ha diretto un servizio sulla dismorfofobia, il disturbo che porta chi ne soffre a percepire uno o più difetti fisici, anche se questi non esistono.

Chi soffre di questa patologia prova un forte disagio che addirittura può compromettere la propria vita quotidiana! 

Belen quindi dopo un consulto con una psicologa e un chirurgo estetico ha parlato a lungo con una giovane donna affetta da dismorfofobia! Scopriamo insieme cosa ha detto in merito la bella showgirl argentina.

Belen Rodriguez sulla dismorfofobia e la chirurgia estetica

Le Iene, polemiche per Belen: le confessioni sulla chirurgie

Prima di tutto Le Iene hanno chiesto alla bella Belen se si piacesse e cosa pensasse dei filtri:

Mi piaccio quando mi sveglio. Col passare degli anni, con le gravidanze, ci sono stati diversi periodi in cui non mi vedevo al top. C’erano momenti in cui mi preoccupavo di come venivo in video…Lo faccio ancora, ti senti nudo davanti a una telecamera

Belen parlando delle sue fragilità ha poi sottolineato che nonostante tutto non è a favore dei filtri che snaturano il volto di chi li utilizzi e della chirurgia estetica eccessiva:

I filtri fortissimi sui social ti fanno credere di essere un’altra persona. Non deve diventare un”ossessione, è una questione di equilibrio.

Belen poi ha avuto la possibilità di confrontarsi con Federica una ragazza che soffre di questo disturbo, che ha rivelato addirittura di non riuscire a guardarsi allo specchio:

Cerco di non guardarmi allo specchio anche se faccio un lavoro che ha molto a che fare con l’immagine, perché quando mi guardo mi concentro su dei particolari che non mi piacciono, li trovo sbagliati, deformi.

Federica ha poi spiegato di essere consapevole del suo disturbo e di essere in terapia per cercare di risolverlo!