Live non è la d’Urso: Marco Carta sarà da Barbara D’Urso o no?

10/05/2020

Barbara d’Urso è finita nel mirino di Striscia la notizia per una bugia che avrebbe detto la scorsa settimana sul suo ospite mancato Marco Carta. Il cantante sarà in studio o no?

compleanno-barbara-d-urso

Barbara d’Urso annuncia l’assenza di Marco Carta a Live non è la d’Urso la scorsa settimana, in quanto ha avuto un problema con l’aereo. Bugia? Questo quanto sostenuto da Striscia la notizia che ha mostrato uno scatto del cantante ed ex vincitore di Amici di Maria De Filippi che domenica scorsa era comodamente seduto sul divano di casa sua e che, sentendo Barbara fare certe dichiarazioni sarebbe sobbalzato dal sofà.

83914CC8-1FAB-4F9E-AA7D-ABB5797CE9AB

Il Tg satirico di Antonio Ricci ha mandato in onda un fuori onda (scusate il gioco di parole) del mancato collegamento di Marco con Live – Non è la D’Urso e saltato all’ultimo per motivi di scaletta e non di un problema del cantante sardo con l’aereo.


Leggi anche: Verissimo, Marco Carta sposa Sirio

Striscia serve un assistente alla d’Urso

Barbara non se l’è però presa, anzi, ha usato proprio Striscia come assist per lanciare un indizio sulla prossima puntata di Live non è la d’Urso, in onda questa sera dalle 21:25 su Canale 5. “Aereo o non aereo?? E Marco Carta ci sarà a Non è la d’Urso?”.

Marco Carta salita dice addio alla nonna

29087DB6-EE8F-41D1-8472-90927708FC4C

Nel frattempo Marco Carta quell’aereo lo ha preso davvero, tre giorni fa, dalla Sardegna è tornato a Milano. E ha scritto questo bel messaggio su Instagram:

Sono partito da qui con delle consapevolezze, ma devo ammettere che le mie speranze e non nettamente più forti

Riferendosi alla sua Sardegna, dove è tornato nei giorni scorsi per dare l’ultimo saluto alla sua nonna, la donna più importante della sua vita, che lo ha cresciuto.

Come si può essere certi del contrario di ciò che si ha davanti agli occhi?

Si domanda il cantante sardo,

“Non è superbia, illusione, abnegazione, negazione o qualcosa che non si è voluto vedere. Si chiama  speranza“. Secondo Marco la cosa più “bislacca è che riparto da qui con la stessa speranza che non è morta, bensì più forte di prima”

9DC09A3B-17E2-4CAB-B36D-2DB329B89D5F

Facendo poi un chiaro riferimento alla sua nonnina, il messaggio prosegue così:

Lacerata sì, ma nutrita da quel senso che solo mia nonna sapeva dare alle cose e agli accadimenti. Non sono frottole se penso che la memoria è una cosa che vive e che ci fa vivere, non è una frottola mettere o fare qualcosa per lei, senza scadere nell’autocommiserazione, senza vivere in funzione di essa, no, certo che no


Potrebbe interessarti: Live non è la d’Urso: la verità di Marco Carta

724BDDFF-2850-4110-965D-B19F561BA13B

È tempo di dire la verità e Marco fa una grande ammissione: “Sono disobbediente e non ce la farei. Era stupendo il tuo contenitore, ma ora sei paradossalmente più vicina, energia. Adesso torno a Milano”.

Infine la promessa solenne:

Sarai nelle mie canzoni, nei miei concerti, nei miei piccoli grandi e piacevoli passi. E provo gioia se penso che ti amo nonna. Che onore! Sono grato di essere stato allevato da te, mi hai reso sensibile e forte. Mi hai bastonato con morbidezza. Ti sei opposta con il tuo metro e 40. Sei l’unica persona che mi ha fatto pensare “però… ha ragione“. Anche nella mia età più ribelle. Se vi sono stimato è  grazie a te patata. Ora vado a realizzare qualche nostro sogno . Tu guidami ed io canterò

Silvia Tironi
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Laureata in Lettere
  • Esperta di: TV e Mondo dello spettacolo
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica