Lorenzo Fragola stravolto: il terribile video della sua esperienza…

Susanna Minelli
  • Dott. in Lettere e Storia
07/06/2022

Il cantante dopo un lungo silenzio dettato da un periodo molto buio che ha attraversato si racconta e tramite un video su Tik Tok rivela di soffrire di attacchi di panico:Posso dire che è un’esperienza terribile, ma volevo mostrarlo per dire a tutti quelli che soffrono di questa cosa che bisogna parlarne e farsi aiutare”. 

Lorenzo Fragola stravolto: il terribile video della sua esperienza…

Lorenzo Fragola è giunto alla ribalta grazie alla sua partecipazione al Talent Show “X Factor”. Una partecipazione fortunata visto che è riuscito ad aggiudicarsi tra tanta competizione e altissimo livello il primo posto facendosi spazio con un successo inaspettato all’interno del mondo della musica. Apprezzatissimo dal grande pubblico, tuttavia, Lorenzo si è allontanato dalle scene per un lungo periodo di tempo del quale ha parlato poco tempo fa attraverso un post di Instagram. Nel post scriveva che aveva passato un periodo molto buio caratterizzato dalla perdita di entusiasmo riguardo il tornare sui palchi, da una malattia e da un lutto. Insomma, batoste su batoste per il giovane artista che, tuttavia, ha deciso di tornare alla ribalta con il  singolo estivo Luna Fortuna (prodotto da Takagi e Ketra). Oltre della musica, il cantante ha deciso di tornare a parlare di sé anche per ragioni legate alla sua vita privata. Nello specifico riguardo un disturbo che lo affligge…

Lo sfogo

Lorenzo Fragola stravolto: il terribile video della sua esperienza…

Musica a parte, dunque, Lorenzo Fragola  ha caricato su Tik Tok un video in cui ha descritto il disturbo da cui è afflitto: gli attacchi di panico. Il giovane cantante  ha spiegato che non bisogna assolutamente vergognarsi di questo disturbo e che parlarne può essere molto d’aiuto per chi si ritrova in questa delicata situazione:

Questo video l’ho registrato subito dopo un attacco di panico che ho avuto alle 4 di notte. Posso dire che è un’esperienza terribile, ma volevo mostrarlo per dire a tutti quelli che soffrono di questa cosa che bisogna parlarne e farsi aiutare. Si tratta di un disturbo e non c’è vergogna alcuna.

Un messaggio di vicinanza a tutte quelle persone che ne soffrono…