Luca Tommassini choc: insulti e minacce per lui!

- 23/02/2020

La denuncia dell’artista, che ha collaborato con celebrities internazionali e italiane. Sul suo citofono è stato attaccato un post-it con una scritta omofoba. 

luca tommassini


Un post-it con una scritta omofoba è apparso sul citofono di un palazzo di Roma. I due interni appartengono al coreografo e regista Luca Tommassini. Lo ha denunciato lo stesso artista sui social.


Il bullismo a scuola: anni difficili

Luca Tommassini post

“Non sono sicuro al 100% sia per me, ma un dubbio ce l’ho. In un attimo mi è risalita tutta la rabbia di quando ero bambino e mi urlavano dietro “frocio” a scuola e per strada”, ha scritto online Tommassini. “Mi è tornata la paura che avevo quando mia madre mi svegliava ogni mattina e pensavo che avrei dovuto affrontare da solo un’altra giornata passando per quella maledetta strada, davanti all’officina di mio padre che faceva finta di non vedermi”.


Leggi anche: Grande Fratello Vip, insulti e minacce tra Elia e Lessa

Le violenze in casa da parte del padre

Il racconto choc del coreografo sul genitore prosegue così: “Si vergognava di me, non avevamo un rapporto “pubblico” e in privato lo avevamo solo quando mi faceva provare a pronunciare la “s” in modo corretto, offrendomi un premio in soldi, avevo la “s” moscia e lui la odiava. Non ho parlato per anni durante la mia infanzia per farlo stare sereno, per non farlo litigare con mia madre. L’ha picchiata spesso per “colpa” mia, le diceva che ero “frocio” e le dava la colpa e le botte”.

Per Luca inseguire il suo sogno nel mondo dello spettacolo è stato tutt’altro che facile: “Quando io e mia madre decidemmo di iscrivermi alla scuola di ballo sotto casa, lo facemmo di nascosto”, ha scritto ancora nel post. “Quando papà lo scoprì, ci fu una rissa a casa, tra le più brutte, in cui papà urlava a mamma che non dovevo più andare a studiare danza perché diventavo “frocio” e che finì con lui che ruppe una bottiglia di vetro sulla parete della cucina tenendo in mano il becco rotto cercando di colpire mamma e io che saltai dalla mia sedia mettendomi tra loro due evitando la tragedia … urlandogli in faccia: “Vattene”. Io non ho mai abbassato la testa e ho sempre continuato a ballare. Più avevo paura e più alzavo la musica”.

luca tommassini esultante

Il coreografo non intende di certo chinare il capo anche ora. Ha annunciato: “Ora denuncerò questo atto dell’era dei “citofoni” , ho 50 anni di esperienza con la paura e ho sempre vinto contro omofobi e razzisti che hanno cercato di far male a me e a chi mi amava. ORA BASTA , non possiamo più rimanere in silenzio, siamo tutti sotto attacco , non importa a chi lo dicono io zitto non ci resto!”.

La carriera: con chi ha collaborato Luca Tommassini

tommassini-michael

Ballerino, attore, coreografo, regista, direttore artistico, Luca Tommassini, nato il 14 febbraio 1970, ha iniziato a lavorare appena undicenne dividendosi tra cinema, teatro, televisione e pubblicità. Nel corso della sua lunga carriera Tommassini ha collaborato con numerose celebrities internazionali tra cui Madonna, Prince, Michael Jackson, Bjork, Whitney Houston, Kylie Minogue, Ricky Martin, Sophie Ellis Bextor, Jamiroquai, Phil Collins, Janet Jackson, Gwen Stefani, Eminem, Nelly, Pharrell Williams, Katy Perry, Robbie Williams, Diana Ross, Beyoncé, Johnny Depp, Robin Williams, Angelina Jolie, Alicia Keys, Pink, Take That.

Tra i vip italiani Tommassini ha lavorato con Claudio Baglioni, Giorgia, Luciano Pavarotti, Elisa, Anna Oxa, Paola e Chiara, Gigi D’Alessio, Tiziano Ferro, Jovanotti, Patty Pravo, Gianni Morandi, Il Volo, Ambra Angiolini, Eros Ramazzotti, Marco Mengoni, Noemi, Emma.

Da X Factor a Pechino Express, Dance Dance Dance e Amici 2018

pechino-express-luca-tommassini

Quanto alle sue esperienze televisive più recenti, nel settembre del 2015 è tra i concorrenti della quarta edizione del game-show di Rai Due Pechino Express, in coppia con Paola Barale formando la squadra degli Artisti. Si è ritirato dopo la quarta tappa per problemi di salute. Dal 2016 al 2018 è stato giudice delle due edizioni del talent Dance Dance Dance su Fox Life e Fox. Per dieci anni, fino al 2018, Tommassini ha curato le esibizioni dei concorrenti dello show. Ad Amici di Maria De Filippi, nel 2018, è stato il direttore artistico del serale del programma di Canale 5.

Tiros
  • Scrittore e Blogger

Commenti: Vedi tutto