Luca Zingaretti pensa al dopo Montalbano

24/02/2021

Luca Zingaretti e il Commissario Montalbano potrebbero essere arrivati alla fine. L’8 marzo su Rai 1 l’epilogo con Il metodo Catalanotti? I fans chiedono di andare avanti intanto l’attore pensa al suo futuro…

Luca-Zingaretti-è-Il-Re-

Luca Zingaretti non è stanco del suo personaggio, de Il Commissario Montalbano. Non può, è nato con lui nel 1999. Ma dopo 22 anni la fiction di successo, che ha battuto ogni record di ascolti è arrivata al suo ultimo capitolo.  Si tratta di un lutto per l’attore che ha incarnato alla perfezione il personaggio inventato da Andrea Camilleri.

L’ultimo capitolo, Il metodo Catalanotti, il nuovo episodio del Commissario Montalbano diretto e interpretato dall’attore che andrà in onda il prossimo 8 marzo mette già in ansia tutti i fan che hanno chiesto, tramite una petizione, la possibilità che venga realizzato Riccardino, un altro avvincente capitolo della narrativa siciliana riguardante questo fantastico personaggio.


Leggi anche: Il Commissario Montalbano, anticipazioni 9 marzo: chi ha ucciso l’amica di Livia?

Nel prossimo capitolo intanto la vita di Montalbano verrà sconvolta da una bella ispettrice della Scientifica, Antonia, interpretata da Greta Scarano.

montalbano-Il-metodo-Catalanotti-scaled-e1614086796220

De Il metodo Catalanotti a Luca Zingaretti piace tutto. È uno dei libri più atipici di Montalbano dove ci sono tutti i temi cari a Camilleri. Un capitolo nuovo dove cambiano anche le priorità del Commissario:

“Si era già invaghito, lo abbiamo visto nel caso La vampa d’agosto e L’età del dubbio, ma tornava sempre da Livia. Qui perde la testa e per la prima volta dice: ‘Lascio la casa, vado in pensione’”.

Luca Zingaretti e il Commissario Montalbano hanno rischiato di separarsi. E’ successo anni fa, nel 2008, l’attore decise di interrompere: “Volevo uscire di scena, come piace a noi attori, tra gli applausi. Poi ne avevo nostalgia e ho ripreso”. Un personaggio sempre amato dalle donne, tanto da ironizzare spesso sul suo ruolo di sex symbol.

“Il pubblico mi ha scaldato il cuore nei momenti belli e in quelli difficili. Non sono un sex symbol. Ho imparato a conoscere il pubblico femminile, è competentissimo e dà fiducia con più riserve. Ma quando lo conquisti è fedele e si aspetta tanto”


Potrebbe interessarti: Il Commissario Montalbano, anticipazioni oggi 16 marzo: i filmini vintage

Intanto Luca Zingaretti non smette di recitare. Lunedì partirà con la serie Sky, Il re di Giuseppe Gagliardi, in cui interpreta il direttore di un carcere. E nel futuro andrà avanti con le sue regie, i suoi progetti

Ludovico Merlo
  • Iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Esperto in: TV, Spettacolo e Gossip
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica