Azzurre a Tokyo 2020

Madame attratta dalle donne etero

19/03/2021

La rivelazione del Festival di Sanremo, la giovanissima rapper Madame, si confessa a “7” la vigilia dell’uscita del suo nuovo album e parla del suo rapporto con l’amore: amare un uomo o una donna per lei non fa differenza, dipende dal momento.

Schermata 2021-03-19 alle 13.20.22

Madame è stata sicuramente la rivelazione dello scorso Festival di Sanremo. È una ragazza giovane ma molto libera, che dal punto di vista sentimentale e intime non sente costrizioni. Amare una donna? E dov’è il problema! Amare un uomo? Nessun problema nemmeno in questo caso. L’artista è il simbolo di quella che oggi viene comunemente definita “generazione fluida“, l’amore per lei è conquista e più  difficile, più è stimolante.

La confessione di Madame

Schermata 2021-03-19 alle 13.18.46

In una intervista che ha rilasciato a “7” Teresa Ciabatti (è questo il suo nome di battesimo), 19 anni, ha parlato dei suoi primi amori: l’allenatore di pallavolo quando lei aveva 14 anni e lui 30. Per lui si profuma, si lava “una volta ogni due giorni invece che una al mese“, racconta. “Mi trucco per andare agli allenamenti. Gli scrivevo su WhatsApp, era la mia persona di riferimento per capire il mondo“. Tra di loro non ci fu storia. Lui la “rimandò“ alla maggiore età. Ma lei, Madame, aveva già le idee molto chiare: “Dipende da chi amerò in quel momento“.


Leggi anche: Paolo Bonolis e Sanremo: rivelazione bomba a Diletta Leotta

Schermata 2021-03-19 alle 13.22.00

A 18 anni si innamora di una donna, la professoressa di matematica. Amare per lei non ha genere: “Mai avuto problemi maschio femmine, semplicemente le donne etero sono più difficili da raggiungere, e quello era il mio scopo”. In fondo anche lei non si pone tanto il problema di quello che è: “Certe mattine mi sveglio più maschio, altri più femmina”.

Schermata 2021-03-19 alle 13.21.39

“Innamorarsi dell’impossibile è una droga”, racconta alla vigilia dell’uscita del suo nuovo album, Madame, “o almeno lo era. Purtroppo adesso mi innamoro due giorni, una settimana, fine. Penso: ti ho già raggiunto. Il problema di adesso è che raggiungo tutto troppo facilmente”.

Silvia Tironi
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Laureata in Lettere
  • Esperta di: TV e Mondo dello spettacolo
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica