Made in Italy, Margherita Buy racconta la storia della moda

11/01/2021

Margherita Buy è pronta a tornare in televisione, a metà gennaio su Canale 5, con la serie Made in Italy. Ma l’attrice vorrebbe tornare al più presto al cinema in ruolo comico…

margherita-buy-e-rita-pasini-C-1-article-18373-launch-horizontal-image

Margherita Buy è reduce dal successo di ‘Tutti per 1-1 per tutti‘, la saga dei moschettieri di Giovanni Veronesi, in cui ha interpreta la regina ricciolona, alcolista e un po’ folle. Un personaggio che l’ha divertita moltissimo. Ora però per l’attrice è già tempo di cambiare parte…

Da mercoledì Margherita Buy sarà protagonista su Canale 5 della serie Made in Italy. Lì è Rita Pasini, anima del mensile di monda Appeal nella Milano degli anni 70. “Una donna – racconta l’attrice a La Repubblica – innamorata del suo lavoro, una donna moderna circondata da uomini. Qualcuno si aspettava che facessi Miranda Priestly ma non scimmiottiamo Il diavolo veste Prada“.


Leggi anche: Made in Italy, serie tv su Canale 5: date e trama

Margherita: non mi sento bella

made-in-italy-margherita-buy-raoul-bova

Per Margherita Buy, Made in Italy “è una serie in costume che rende omaggio agli stilisti che hanno cambiato il paese, è la storia della moda italiana. Un racconto per molti sconosciuto”. Per prepararsi al meglio ed entrare perfettamente nella parte ha voluto incontrare e confrontarsi con la giornalista di moda Adriana Mulassano. “Per Raoul Bova è stato decisamente più complicato, ha dovuto confrontarsi con Giorgio Armani. Era terrorizzato”.

Moda e bellezza. Un rapporto difficile tante donne, soprattutto il secondo. E Margherita Buy per esempio non si sente bella. Lo dice chiaramente: “Macché bella. Ci sono momenti in cui mi sento bene, mi dico che non sono così da buttare e giorni in cui mi specchio e penso: chi è quel mostro? Tutto è molto legato alla sicurezza, all’insicurezza, a come ti vedono gli altri…”.

Non gli affidano più ruoli ‘divertenti’

margherita buy made in italy

Tanta televisione per Margherita Buy che però ha voglia di tornare al cinema. “Rimane un luogo sacro, uno spazio di libertà e fantasia. Spero torni presto, ne sento la mancanza”.

Alla Buy piace far ridere. Una risata intelligente, di quelle che possono e devono fare riflettere. Ma c’è un problema: “Se penso a Maledetto il giorno che ti ho incontrato con Carlo Verdone dico che non ho più l’età, non mi affidano quei ruoli: non è una critica ma la realtà. Però se dovesse arrivare un film divertente sarebbe un regalo per me”.


Potrebbe interessarti: Made in Italy: Marco Bocci protagonista su Mediset

Ultima battuta sull’amore. Si è sposata due volte, l’amore come va? “Ho qualche difficoltà per la vita di coppia, però sono piena di sentimenti”.

Ludovico Merlo
Giornalista professionista
Esperto in: TV, Spettacolo e Gossip
  • Fonte Google News
  • Suggerisci una modifica
    Iscriviti alla Newsletter

    Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter