Mara Venier: la frecciatina della Fialdini

01/07/2021

Che cosa è accaduto tra Mara Venier e Francesca Fialdini? Come mai la conduttrice di Domenica In non ha pressoché mai “lanciato” il programma condotto dalla collega nel tardo pomeriggio della domenica? Ecco la risposta della Fialdini quando le è stato chiesto il motivo di questo atteggiamento di zia Mara.

Francesca-Fialdini-Foto-Instagram-1-1280×720

Ho un sassolino nella scarpa, ahi! Francesca Fialdini, conduttrice di Da noi… a ruota libera, programma di successo del tardo pomeriggio della domenica di Rai 1, in onda dopo Domenica In di Mara Venier, si toglie un sassolino dalla scarpa, punzecchiata durante una intervista.

La bella conduttrice lancia dunque una frecciatina all’indirizzo di zia Mara, rea di non “lanciare”, come si suol dire in gergo televisivo, il programma che viene dopo il proprio (in questo caso appunto quello condotto da Francesca Fialdini). Lo ha fatto senza polemica, ma con il suo consueto sorriso che la contraddistingue.


Leggi anche: Domenica In, Mara Venier: Stefano De Martino “fatto fuori”, ci sarà Maria De Filippi

La Fialdini non capisce la Venier

Mara-Venier

Durante una diretta con Che Tv Fa viene ricordato che la conduttrice veneziana si “scorda” sempre di  “lanciare” la collega e il suo programma e alla Fialdini viene chiesto se si sia mai domandata per quale motivo questo accada. Ecco che cosa ha risposto la solare Francesca, senza un filo di polemica nei riguardi di zia Mara:

“E perché chiedete a me come mai non mi lancia? Non dovreste chiederlo a me dai. È un grande mistero, ce lo chiediamo tutti noi perché il programma non è solo mio, ma ci lavoriamo in 15-20 persone. Non ne ho la più pallida idea. Ma proprio non lo so. Che devo dirti. Le starò sulle ba**le. L’ho incontrata due volte: una in studio, uno ai palinsesti. Quindi neanche a dire che le ho fatto qualcosa“.

foto-Francesca-Fialdini-31-maggio-min

La Fialdini in effetti rimarca che lanciare il programma che viene dopo il proprio è qualcosa che viene chiesto dalle varie aziende, non solo in Rai. Sarebbe insomma una buona norma, anche se non c’è obbligo alcuno, va detto:

“Si fa rete, si fa squadra e si lavora tutti insieme. In teoria si lavora tutti per la stessa azienda. E però non è che la può obbligare qualcuno. Quindi nessuno può obbligare Mara Venier a fare quello che non le va di fare. Oppure forse si dimentica di me? Non lo so davvero”.


Potrebbe interessarti: Mara Venier, dispetto alla Fialdini: cosa è successo?

Silvia Tironi
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Laureata in Lettere
  • Esperta di: TV e Mondo dello spettacolo
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica