Mara Venier non dorme più con suo marito

18/04/2020

Mara Venier, conduttrice di Domenica In,  ha svelato di trascorrere la quarantena nella casa di Roma a distanza di sicurezza da suo marito: motivi di salute. Dormono anche in letti separati…

Mara-Venier

Clamorosa rivelazione della conduttrice di Domenica In. Mara Venier sta trascorrrendo in casa a Roma la quarantena a distanza di sicurezza da suo marito Nicola Carraro.

Per la salute di suo marito, che poco tempo fa ha dovuto curarsi da una brutta polmonite, Zia Mara ha deciso di vivere il suo rapporto a distanza, rispettando sempre un metro di distanza e dormendo in due letti separati. L’unica a uscire di casa è Mara per andare a fare la spesa e recarsin negli studi Rai alla domenica per continuare il suo lavoro in prima linea.

Mara rispetta tutte le norme per la sicure


Leggi anche: Domenica In, Mara Venier: Stefano De Martino “fatto fuori”, ci sarà Maria De Filippi

mara venier mascherina

Per la sua salute e quella di suo marito, Mara Venier rispetta rigorosamente tutte le regole per cercare di evitare il contagio. “Uso tutte le precauzioni: guanti, mascherina e rispetto la distanza tra le persone. Nello studio televisivo siamo in pochi e io mi sono adattata alla situazione: mi trucco e mi pettino da sola…”.

Ma non solo. “Quando rientro a casa, fuori dalla porta, mi spoglio completamente e, in mutandine e reggiseno, corro in bagno per farmi la doccia. Poi infilo gli abiti in lavatrice e quindi, finalmente, rivedo il mio Nicola, rimanendo sempre a un metro di distanza da lui…”.

Nicola ci prova, Mara dice di no e recita il rosario…

Mara-Venier-e-Nicola-Carraro-1-compressed

L’amore tra Mara e Nicola è ancora vivo proprio come la passione ma purtroppo assicura la conduttrice:  “niente coccole tra di noi“. Anche se “per la verità Nicola ogni tanto allunga una mano, ma io lo freno e non dormo con lui. Per fare certe cose bisogna aspettare tempi migliori: saremmo due incoscienti se ci comportassimo diversamente”.

In questo momento Mara non nasconde di aver riccoperto “l’importanza della preghiera e, infatti, la sera, nella quiete della mia stanza, recito il rosario e talvolta mi addormento con la corona tra le mani”.


Potrebbe interessarti: Mara Venier confessa dopo la quarantena: “Che voglia che avevo!”

Silvia Tironi
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Laureata in Lettere
  • Esperta di: TV e Mondo dello spettacolo
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica