Mara Venier shock: “Credevo che saremmo tutti morti”

La Signora della Domenica si racconta e spiega le sue paure per lei e il marito Nicola  e le sue rivincite: “Dicevano che ero vecchia e mi avevano rottamata”

mara-venier-record-ansa-1217

Mara Venier fa un bilancio della stagione appena conclusa e parla delle sue ansie e della grande preoccupazione per la salute di suo marito Nicola

La conduttrice tivvù si confessa sul settimanale Oggi e  fa un bilancio della stagione appena conclusa: una stagione  che dal punto di vista lavorativo  ha offerto  a Zia Mara grandi soddisfazioni, naturalmente stringendo i denti, e che ha visto oltre al suo infortunio, la polmonite diagnosticata al marito Nicola e il terrore per il  Covid 19.


La rivincita di Mara: “Mi volevano rottamare”

foto-mara-venier-dieta-truffa-striscia-la-notizia

ZiaMara nell’intervista di Oggi ha  ricordato con rabbia ma anche con un senso profondo di rivincita chi l’aveva definita da rottamare e troppo vecchia per stare in tivvù.


Leggi anche: Mara Venier non dorme più con suo marito

“Mi avevano rottamata, detto esplicitamente che ero vecchia. Vale per tutti quello che mi è accaduto: non bisogna mollare, la rivincita arriva sempre. Ma ho passato l’inferno”.

Mara Venier: un anno di successi, gioie e lacrime

5314964-1850-mara-venier-ringraziamenti-domenica-in-ultima-puntata

Ricorda il profondo dolore  per la morte della mamma  e l’importanza della presenza del nipote Claudio.

«La morte di mia madre è stato un dolore immenso per me, solo con mio nipote Claudietto il tempo ha ricominciato a essere scandito, vissuto. Ho avuto una profonda depressione, pur lavorando, perché per me il lavoro è sempre stato un modo per distrarmi, ma ero davvero piegata, anche se non lo mostravo».

Mara Venier e la paura per la salute di Nicola

mara venier Nicola Carraro

Grande timore per suo marito Nicola quando a novembre scorso mentre era a Santo Domingo si era preso la polmonite e non ha voluto ricoverarsi in ospedale, ha raccontato:

“In passato ha avuto l’enfisema polmonare e da allora sto sempre in ansia per lui… Luca Richeldi, primario di pneumologia del Gemelli, mi chiede di fargli vedere la sua radiografia. Una volta vista è stato categorico: ‘È grave’. Sono impazzita. Era venerdì, stavo registrando La porta dei sogni, la domenica dovevo essere in onda: non sapevo come fare. Mio figlio aveva deciso di partire al mio posto perché è legatissimo a Nicola. Per fortuna i farmaci hanno fatto effetto”


Potrebbe interessarti: Mara Venier: Nicola ha dovuto superare un esame

La Venier e il timore di ammalarsi di Covid

mara2 (1)

Mara ha raccontato anche la grande paura di ammalarsi di Coronavirus  e lo strazio di suo marito:

«Nicola è crollato: piangeva continuamente, e a quel punto ho scelto di nascondere la mia paura, e forte lo sono stata per entrambi. Ma di notte non dormivo e piangevo, credevo saremmo tutti morti».

Mara: “Nonostante la paura ho continuato Domenica In”

mara5

Non è stato semplice per Mara prendere la decisione di continuare con Domenica In dopo una sola settimana di stop: la paura di ammalarsi era tanto forte, ma la Venier ha deciso di andare avanti nonostante i timori e poi, nonostante l’infortunio

«Quella maledetta paura non mi mollava mai. Ma ancora oggi le persone mi fermano per strada a ringraziarmi per non averle fatte sentire sole». Perché «non so mai che farò lì davanti alla telecamera, vado di pancia. La mia insicurezza diventa la mia forza».

Francesca Petruccioli
Giornalista professionista
Esperta in: Gossip, Tv e Vip
  • Fonte Google News
  • Suggerisci una modifica
    Iscriviti alla Newsletter

    Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter