Maradona in carcere per colpa di Raffaella Carrà

27/11/2020

Sul “Messaggero” Raffaella Carrà ha raccontato alcuni aneddoti su Maradona. Quando aveva 18 anni il calciatore provò ad assistere a un’esibizione della showgirl a Buenos Aires, ma non c’era più posto. Discusse con la polizia e si fece “una notte in guardina”…

5610771-0851-rc

“Un essere fantasioso, un artista in ogni aspetto della vita, un amico con il quale succedevano solo cose strane. Gli voglio tanto bene. Se ne è andato troppo presto”.

Così Raffaella Carrà, in un’intervista rilasciata al “Messaggero”, ha ricordato con affetto Diego Armando Maradona.

Più di tredici milioni di spettatori assistettero alla puntata di “Carràmba! Che sorpresa” su Rai 1, andata in onda nel novembre 1998, in cui la Carrà organizzò una carrambata per il Pibe de Oro per fargli rincontrare i compagni di squadra del Napoli con i quali aveva vinto lo scudetto dell’anno 1986/1987.


Leggi anche: Celentano pazzesco su Twitter: il video con la Carrà spopola nel mondo

“L’ho conosciuto in Italia quando lo invitavo ai miei programmi, ma la prima volta è venuto lui da me ed è pure finito in prigione. Io cantavo in una grande arena a Buenos Aires. Era il 1979. Lui avrà avuto 18 anni. L’arena era piena, non c’era più posto, ma lui tentò comunque di entrare per ascoltarmi. Disse ai poliziotti: ‘Non sapete chi sono io!’. Lessi questa storia il giorno dopo sul ‘Clarin‘. Per colpa mia Diego aveva passato una notte in guardina”.

114044645-c101deef-f818-437e-be4e-7fd914c91bdf

Ha proseguito la Carrà:

“Dopo questo episodio l’ho praticamente inseguito. Una volta ero a Madrid per un’asta e avrei voluto proporre anche una sua maglietta. In quel periodo giocava nel Siviglia. Era il 1992. Ma Diego non volle mandarmela”.

Ma ci fu il colpo di scena:

“Quando ormai stavo per partire però me lo ritrovai nella hall dell’hotel. Non potevo crederci: davanti ai miei occhi c’era Maradona con la moglie Claudia e le figlie Dalma e Giannina. Arrivò e mi disse: Non ti ho voluto mandare la maglietta, te l’ho portata io. Facemmo pace, cenammo insieme e lo invitai al programma Hola, Raffaella. Lui venne con piacere e portò la famiglia”.


Potrebbe interessarti: Raffaella Fico ufficiale: Giulio Fratini è il suo nuovo amore. Le foto

maradona-129859.660×368

La “Raffa” nazionale è riuscita a fare al calciatore un ultimo regalo in occasione dei suoi 60 anni, un mese fa. Ha raccontato ancora la Carrà al “Messaggero”:

“Da molto non ci sentivamo. Non sapevo più dove vivesse, ma a fine ottobre un amico dalla Spagna mi ha chiesto se volevo inviargli un video per il suo compleanno. Di solito non mi piace fare queste cose, ma per lui l’ho fatto. Ho indossato la maglietta dell’Argentina che lui mi aveva regalato e gli ho mandato gli auguri. È stato come averlo salutato! Mi hanno detto che si è molto commosso”.

Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter