Maria De Filippi: terrorizzata da Sanremo e tesa per l’incontro con suo figlio

15/12/2020

Maria De Filippi è la regina degli ascolti da vent’anni sulle reti Mediaset. Da Amici a C’è posta per te fino a Uomini e Donne. Ma poche volte si è emozionata. E’ successo a Sanremo e la prima volta che ha incontrato Gabriele…

MARIA DE FILIPPI-0479

 

Al Corriere della Sera, Maria De Filippi apre il suo cuore. Lo fa cominciando a parlare dei suoi programmi nati con lei vent’anni fa. Da allora si prende cura di Uomini e Donne, di Amici e anche di C’è Posta per te. Programmi che cura, che cambia a suo piacimento.

“Mi prendo sempre la libertà di cambiare qualcosa, di modificare i meccanismi come voglio. Ho unito i due troni a Uomini e Donne perché così mi diverto di più. L’anno scorso ad Amici c’era la gara tra squadre, un meccanismo che stimolava la competizione tra i ragazzi che sicuramente appartiene più al serale che al pomeridiano. Io stessa mi annoiavo un po’ e ho deciso di cambiare inserendo un sistema che si basa sull’individualità dei ragazzi, un meccanismo molto più aderente alla realtà del mercato discografico”.


Leggi anche: Coronavirus: la regina Elisabetta commuove il mondo

Il programma che è cambiato maggiormente rispetto a prima è Amici anche perché “la necessità di tenere i ragazzi in una bolla fa sì che non sia solo talent, ma anche reality. Ci sono le storie di vita dei ragazzi, si vede tutto quello che prima non era sotto l’occhio delle telecamere”. Una nuova versione che piace anche grazie a qualche nuovo giudice…

Maria sente C’è posta il programma più vicino a lei

MARIA DE FILIPPI-03

Maria De Filippi reputa Lorella Cuccarini una collega e poco gli importa di quello che le è successo in Rai. “Io l’ho sentita realmente interessata al progetto, è appassionata ma severa e rigorosa con i ragazzi: non premia mai chi non lavora come si deve…”.

Poi c’è Arisa e senza falsa ipocrisia, tornado sulla sua esclusione da alunna, dice che “la bellezza aiuta, ma non basta. La patente di ingresso per la tv non può essere la bellezza, a meno che non si tratti di Miss Italia“.

Tra i tanti suoi programmi quello in cui si riconosce di più è C’è posta per te.

“E’ quello che mi appassiona di più, perché la scelta delle storie è mia, perché mi misuro con quello che non conosco, con l’imprevisto di chi arriva ad aprire o meno la busta”.


Potrebbe interessarti: C’è Posta per te: Can Yaman da Maria De Filippi nella la prima puntata

Poi però ci sono gli ascolti, una logica commerciale da seguire e che misura il lavoro di ogni conduttore. “Il dato Auditel del giorno dopo è il risultato del mio lavoro, non del lavoro altrui. Sono in grado dopo 20 anni di tv di valutare, indipendentemente dal fatto che abbia vinto o perso, come ho lavorato”.

Maria racconta l’emozione di incontrare Gabriele

gabriele-costanzo

La signora Costanzo non dimenticherà mai “la prima serata di Sanremo, perché ero terrorizzata: avevo la salivazione azzerata, continuavo a camminare con lo sguardo fisso e le labbra che si accartocciavano all’indentro”.

Ma a sorprendere è la risposta che Maria De Filippi dà parlando di Gabriele, di suo figlio adottato con suo marito Maurizio Costanzo.

“Quando ho incontrato per la prima volta Gabriele lui aveva 10 anni, io ero tesa come una corda di violino, era come andare a un esame a cui non ti puoi preparare. Pensavo: e se gli faccio schifo?

Parole che mostrano quel lato umano che Maria tiene ben nascosto nei suoi programmi…

Ludovico Merlo
  • Iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Esperto in: TV, Spettacolo e Gossip
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter