Mia Martino rinchiusa in soffitta per un anno

- 08/12/2019

Loredana Bertè ospite di Verissimo ha raccontato l’infanzia sua e di Mia Martini fatta di botte e violenza in casa

Loredana Bertè Mia Martini


Loredana Bertè è un vero vulcano sul palco, ma donna energica che porta con lei non solo la storia della sua vita, ma anche il peso della sorella Mia “Mimì” Martini.

E così, ospite di Silvia Toffanin a Verissimo, Loredana Bertè ha raccontato il suo rapporto con Mia svelando retroscena che in pochissimi sapevano.

L’infanzia difficile di Mia Martini e Loredana Bertè

AB05893D-7390-4E7F-A12D-4FD09C9F8362

Loredana ha poi parlato della loro infanzia tormentata, fatta di botte e fughe al luna Park per evitare le violenze.
Con lei anche Mimì che, dopo due anni di carcere, venne chiusa in soffitta per un anno:

Nella nostra vita non abbiamo mai festeggiato il compleanno, le feste erano bandite, anche il Natale! Per sfuggire alle botte e alle litigate violentissime che c’erano in casa, poi andavamo al Luna Park: per noi era la cosa più sicura. Ho lasciato la scuola l’ultimo anno perché è successa una disgrazia: mia sorella Mimì è stata arrestata per uno spinello che gli avevano messo in tasca. Ha fatto due anni in carcere. Quando è stata liberata, prima del processo, l’abbiamo nascosta in una soffitta per un anno


Leggi anche: Anticipazioni Una Vita: Ursula rinchiusa in un manicomio

Un racconto durissimo che spiega molte cose del carattere delle due sorelle.

Commenti: Vedi tutto