Michelle Hunziker e la figlia di Pino Daniele quarantena insieme: perché?

Una quarantena allargata, come aveva spiegato Michelle a pomeriggio 5: infatti in casa Hunziker/Trussardi /Ramazzotti anche Sara Daniele, la figlia dell’indimenticabile Pino, che è amica intima di Aurora.

aurora-ramazzotti-e-sara-daniele-1280×720

Il marito Tomaso Trussardi, le figlie Sole e Celeste, la primogenita Aurora Ramazzotti con il fidanzato Goffredo Cerza e l’amica del cuore Sara Daniele: sono tutti a Bergamo in questi giorni di quarantena dove l’isolamento non è solo consigliato ma obbligato.

Perché la figlia di Pino Daniele si trova a Bergamo?

sara daniele

Lo ha spiegato Michelle in un’intervista: “Quando abbiamo saputo che il coronavirus era arrivato in Italia ho subito voluto riunire la famiglia nella stessa casa. Mi dispiace solo per mia mamma, che mi manca da morire, ma per proteggerla ho preferito lasciarla nel suo appartamento. Sara, la migliore amica di Auri, si era appena trasferita a Milano. Non potevo certo lasciarla da sola”. Insomma una quarantena allargata, quella che sta vivendo la showgirl che, comunqe, prende tutto con filosofia sena perdere brio e allegria.


Leggi anche: Verissimo, Tomaso Trussardi si confessa e parla di Michelle

La confessione di Michelle

aurora-ramazzotti-e-sara-daniele

Michelle ormai considera Sara come un’altra figlia visto il forte legame che la ragazza ha con Aurora. Michelle Hunziker ha  spiegato anche il motivo per cui si sono trasferiti tutti a a Bergamo. “Abbiamo deciso di restare a Bergamo perché abbiamo uno spazio esterno per le bambine e anche per senso di appartenenza: molti amici bergamaschi hanno avuto dei lutti, vogliamo dare un segnale di vicinanza”.

Hunziker: “Ho passato due giorni a piangere…”

michelle-hunziker-7

La tragedia del Coronavirus specialmente a Bergamo è stata ancora più grande. E come il marito Tomaso la vista dei camion con le bare ha segnato profondamente la conduttrice svizzera. “Quando ho visto la fila di camion militari carichi di bare per le strade ho passato due giorni a piangere. Ma non ho mai pensato di andarmene. Tomaso è bergamasco ed è molto legato alla sua terra, tanto che mi chiede sempre di trasferirci qui, sono io che resisto perché ho i miei punti di riferimento a Milano, la città dove ho sempre vissuto”.

Francesca Petruccioli
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti dell'Umbria, elenco Professionisti
  • Esperta in: Gossip, Tv e Vip
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica