Morgan sindaco di Milano? Candidatura accettata

16/10/2020

Ai microfoni di “Un Giorno da Pecora”, su Rai Radio 1, Marco Castoldi in arte Morgan ha confermato di aver accettato la proposta di Vittorio Sgarbi di candidarlo a sindaco di Milano. Su Instagram l’artista ha scritto che, tra le varie iniziative, vorrebbe valorizzare cultura e istruzione. 

B9118EC4-FD7D-4139-A35C-396AD9E56B9F

La candidatura a sindaco di Milano? “L’ho accettata, mi piacciono le sfide e amo la mia città. La proposta mi è arrivata a tarda notte da Sgarbi”.

Parola di Marco Castoldi, in arte Morgan, che ai microfoni radiofonici di “Un Giorno da Pecora”, condotto da Geppi Cucciari e Giorgio Lauro, ha confermato di aver accettato la candidatura a sindaco di Milano avanzata ieri, sempre nel programma di Rai Radio 1, da Vittorio Sgarbi.

Morgan e la candidatura a sindaco di Milano

Morgan

Ha dichiarato Morgan su Rai Radio 1:

“La lista secondo me crescerà molto, mi piacerebbe avere con me uomini intelligenti. Ad esempio il professor Alberoni, così come Eugenio Finardi, un’altra figura importante”.


Leggi anche:

Inevitabile chiedergli ironicamente di una eventuale collaborazione con Bugo, dopo Sanremo 2020:

“Bugo assessore? Farebbe un buco nell’acqua, forse sarebbe adatto come assessore alle buche o alle infiltrazioni”.

Morgan è di destra o di sinistra? Ha così risposto:

“Sicuramente più di sinistra che di destra, ma non mi piace fare questo ragionamento. Sono di formazione libertaria, più vicino alla sinistra, ma non è destra né sinistra”.

Morgan: “Amo profondamente la mia città”

IMG-20201016-143252

Su Instagram, successivamente, Morgan ha scritto:

“Amo profondamente questa città, ci vivo e ci sono nato, la considero un luogo intelligente e dalle infinite potenzialità. Vorrei valorizzare la profondità culturale intendendo la cultura e l’istruzione la base sulla quale si fonda un’economia e non viceversa. Vorrei dare spazio a progetti di giovani ingegnosi e pieni di energia e creatività per togliere il grigiore deprimente.

Ha aggiunto:

“Vorrei ripristinare dove è possibile le vie d’acqua di Leonardo e renderle luoghi belli, piacevoli, adatti a bambini, cittadini turisti e commercio. L’acqua, la storia, l’arte, la natura e la convivenza sociale un po’ meno sui social network e un po’ più nella realtà sociale”.

E ha concluso:

“Non è un programma, sono dei sentimenti”.

Cristina Damante
  • Autrice
  • Esperta in: Gossip, Serie Tv e Reali d'Inghilterra
  • Laureata in Scienze della Comunicazione
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica