Moschino: Aaron Philip, chi è il modello transgender e disabile?

16/10/2020

Nella campagna Autunno/Inverno 2020 Jeremy Scott l’ha voluta come modella. Per il brand la scelta di Aaron Philip è l’ennesimo segnale verso una moda sempre più inclusiva!

aaron-philips-scaled

Ancora una volta uno dei più importanti brand della moda ha voluto dare un forte segno di apertura verso l’inclusione. E Aaron Philip, modello trangender afroamericana di 19 anni, di diversità ne include molte! 

E’ stato Jeremy Scott, direttore creativo della maison, a volerlo. Il designer, infatti, l’ha scelta come modello della collezione Autunno/inverno 2020, portando il suo nome a farsi conoscere!

Aaron Philip: il nuovo modello per Moschino

MOSCHINO-FW-20-AaronPhilips-2-819×1024

Sempre più spesso, ultimamente, sulle passerelle compaiono modelle e modelli “non-convenzionali”. E’ il caso di Ashley Graham ed altre modelle curvy che, negli ultimi anni, hanno preso il posto delle storiche fisicità di Naomi Campbell, Kate Moss e altre.


Leggi anche: Palace x Moschino: capi e accessori in Limited Edition

Anche l’esempio di Winnie Harlow, con il corpo coperto di vitiligine, parla di una nuova apertura alle diversità e con lei anche altri nomi e altre storie. Che dire, per esempio, di Valentina Sampaio?

L’ultima a far parlare di sé, però, è Aaron Philip. Lui è n modello transgender afroamericano di 19 anni. E’ nato maschio ma si sente donna. E, soprattutto, aveva il grande sogno di diventare un modello e, ora, è riuscito a coronarlo.

Già nel 2018 era già apparso su Vogue USA e UK. Un anno dopo, poi, è stato anche voluto nel video musicale di “Mother’s Daughter” di Miley Cyrus. La sua prima campagna pubblicitaria, però, è arrivata solo da poco, grazie a Moschino.

“Sono davvero così molto felice e spero che lo sia anche la comunità! Questo è l’inizio! Più spazio REALE per noi!”, ha scritto su Instagram, dichiarandosi “felicemente scioccato”.

Insomma, stiamo davvero assistendo ad una rivoluzione!

Arianna Preciballe
Suggerisci una modifica