Naked Attraction: arriva in Italia il programma senza censure

15/06/2020

Senza mutande, senza reggiseno, senza censure, senza nessun vestito addosso arriva anche in Italia Naked Attraction. Il gruppo Discovery ha acquistato i diritti e lo trasmetterà dal prossimo 16 giugno sulla piattaforma a pagamento Dplay Plus…

Naked Attraction

Dalla Gran Bretagna arriva in Italia Naked Attraction. Un dating show che dal 2016 spopola su Channel 4. Un programma di successo che dovuto fare i conti anche con le polemiche perché i nudi sono integrali e la scelta del partner avviene solo su fattori estetici.

Il programma inglese sarà disponibile dal prossimo 16 giugno sulla piattaforma a pagamento Dplay Plus del gruppo Discovery, senza alcuna censura. I concorrenti  sono come mamma li ha fatti: senza nessun vestito addosso, proprio nessuno…

I concorrenti si mettono letteralmente a nudo…

naked coppie

Come funziona? In ogni puntata la conduttrice, Anna Richardson, segue da vicino due single, un uomo e una donna che cercano un partner con cui passare la serata. Al concorrente vengono mostrate sei persone in piedi, completamente nude, dietro un vetro colorato. Nudi in maniera graduale: si comincia dai piedi per arrivare al viso mostrando, come detto, senza censure anche le parti intime…


Leggi anche: Discovery+: quanto costa, dove vederlo, programmi e come funziona

Ma il gioco non finisce qui. Gli autori hanno stabilito che, quando il single avrà fatto la sua scelta, dovrà a sua volta spogliarsi sottoponendosi al giudizio dell’aspirante amante. Con il gradimento reciproco lasceranno insieme la trasmissione per vivere il loro primo appuntamento…

Per Discovery non è la prima provocazione…

Un nuovo esperimento sociale per Discovery che cinque anni fa sul canale Nove aveva  messo in onda  Undressed, dove due concorrenti si conoscevano dentro un letto, in mutande e reggiseno. Ma non solo: Sul canale Dmax, continua con successo il reality Nudi e crudi. In Naked Attraction però c’è più malizia.

Non resta che attendere la prima puntata, capire se il programma potrà andare anche in chiaro e vincere quella diffidenza che in Inghilterra non è ancora stata abbattuta…

Ludovico Merlo
  • Iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Esperto in: TV, Spettacolo e Gossip
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter