Netflix: ai David di Donatello sbaraglia la concorrenza

12/05/2021

Alla 66esima edizione dei David di Donatello, premio italiano dedicato al mondo del cinema, la piattaforma di streaming Netflix ha ottenuto ben 4 statuette. Ecco quali premi si è aggiudicato il colosso californiano! 

221001243-5000f24f-c730-4f9f-9fbb-acfbf6428da4

Ieri, 11 maggio, si è tenuta la 66esima cerimonia di premiazione dei David di Donatello. L’evento, andato in onda su Rai 1, è il più celebre evento cinematografico italiano, paragonabile agli “Oscar” ma in scala ridotta.

È stato il film su Antonio Ligabue, Volevo Nascondermi, ad aggiudicarsi il numero maggiore di premi (ben 6 statuette per Miglior Film, Miglior Regia, Miglior Attore Protagonista, Miglior Acconciatore, Miglior Fotografia, Miglior Suono) ma anche Netflix si è guadagnato delle importanti vittorie.

La società statunitense famosa per la messa disposizione e la produzione di serie tv e film, infatti, si è aggiudicata ben 4 statuette per due film apprezzatissimi sia dal pubblico che dalla critica.


Leggi anche: American Horror Story: dove guardala in streaming?

Netflix: due film trionfano ai David

l-incredibile-storia-dell-isola-delle-rose-netflix-1

Ieri L’incredibile storia dell’isola delle rose e La vita davanti a sé, film firmato Netflix, si sono aggiudicati 4 David in totale.

La prima pellicola, è stata rilasciata sulla piattaforma a dicembre del 2020 e racconta la storia di un ingegnere che sta vivendo un periodo particolare della sua vita: non solo è stato licenziato ma i genitori non vogliono più saperne di lui e anche l’amore della sua vita lo ha lasciato.

Giorgio, così, decide di costruirsi un’isola in mezzo al mare e, insieme ad alcuni rivoluzionari e ribelli, fonda la cosiddetta “Repubblica dell’Isola delle Rose”, diventandone presidente. Il luogo, però, farà presto storcere il nato allo Stato, tanto che il Presidente del Consiglio dichiarerà l’isola nemico numero uno dell’Italia.

Al film sono andati 3 David: Migliori Effetti Visivi, Miglior Attrice Non Protagonista, che si è aggiudicata Matilda De Angelis, e Miglior Attore non protagonista, per Francesco Bentivoglio.

151923382-865cde39-55a3-4a86-a4c0-698155cbbf44

Il quarto David che Netflix si è portato a casa, invece, è stato guardavano dal film “La vita davanti a sé” e da Sophia Loren, proclamata Miglior Attrice Protagonista.

Si tratta di un adattamento cinematografico del romanzo di Romain Gary 1975, diretto da Edoardo Ponti. La pellicola racconta la storia di Madame Rosa che, sopravvissuta all’olocausto, ha deciso di prendersi cura dei bambini in difficoltà.

La donna incontrerà Momo, un dodicenne che ha tentato di derubarla e instaurerà con lui un rapporto davvero speciale!


Potrebbe interessarti: Martin Scorsese contro Netflix: svaluta il cinema

Se non li avete ancora visti dovete assolutamente recuperare!

Arianna Preciballe
Suggerisci una modifica