Netflix, Sulla stessa onda: trama e trailer

25/02/2021

Scritto e diretto da Massimiliano Camaiti, al suo esordio come regista in un lungometraggio, “Sulla stessa onda” è in uscita il prossimo 25 Marzo. Una storia d’amore adolescenziale che, nel corso della narrazione, sorprenderà tutti per la profondità e la voglia di andare oltre ogni tipo di ostacolo; interamente girato in Sicilia, è stato realizzato in collaborazione con Mediaset.

netflix-sicualia

Interamente girato nella splendida Sicilia, il prossimo 25 Marzo verrà distribuito da Netflix, il film “Sulla stessa Onda“; alla regia troviamo un esordiente nel campo dei lungometraggi: Massimiliano Camaiti, così come il cast, ricco di volti freschi del cinema italiano, ma anche attori famosi: Elvira Camarrone, Christian Roberto, Donatella Finocchiaro, Corrado Invernizzi e Vincenzo Amato.

Sei settimane di riprese tra Palermo e San Vito Lo Capo hanno reso questo film ricco di paesaggi meravigliosi da gustare, così come la tenera storia d’amore tra Lorenzo e Sara.

Trama e Trailer di “Sulla stessa onda”

su-netflix-sulla-stessa-onda-film-girato-interamente-in-sicilia-500


Leggi anche: Uomini e Donne: chi è il nuovo tronista Massimiliano? Età e professione

Lorenzo è un istruttore di vela che, durante il corso, conosce Sara; i due iniziano subito a provare attrazione e feeling ma, alla fine del corso, Sara diventa sfuggente e inizia ad allontanarsi da Lorenzo.

Il ragazzo, non volendo mollare, va a Palermo per trovare Sara e farle capire che per lui non è stata solo l’esperienza di un’estate; quando Lorenzo si reca a casa di Sara, suo padre gli rivela di una malattia degenerativa che ha colpito la ragazza da quando aveva 13 anni.

Per l’apprendista velista, nonostante la paura, l’amore ed il sentimento per Sara meritano uno sforzo e vuole farla sentire una ragazza come le altre; senza informare la diretta interessata, Lorenzo iscrive Sara alla regata regionale.

La coppia si preparerà a questa emozionante esperienza insieme, affrontando la situazione di salute di Sara, molto meglio di come farebbero due adulti.

Prodotto in collaborazione con Mediaset, questo film si preannuncia carico di lacrime per i più emotivi, ma allo stesso tempo colmo di spunti di riflessione per chiunque.

Un film che potrebbe sdoganare l’ideale delle “vecchie” generazioni, i quali vedono nei giovani di oggi una massa di sregolati che non conoscono i sentimenti; la storia di Lorenzo e Sara potrebbe solamente mostrare uno spaccato della realtà che in molti preferiscono non vedere.


Potrebbe interessarti: Netflix, I Mitchell contro le macchine: data e trama

Vito Girelli
Suggerisci una modifica