Netflix, “The Unlikely Murder”: trama e cast

06/11/2021

Una nuova miniserie thriller si aggiunge al catalogo di Netflix. Si tratta di The Unlikely Murder, miniserie di cinque episodi che racconta l’incredibile storia dell’omicidio di Palme e di Sting Engström. Scopriamo insieme la trama e il cast.

murder-1The Unlikely Murder è la nuova miniserie svedese originale Netflix da poco disponibile. La serie è stata scritta da Wilhelm Behrman e Niklas Rockström, si ispira al libro di Thomas Petterson ed è stata diretta da Charlotte Brändström e Simon Kaijser.

La miniserie è composta da cinque episodi e racconta il mistero che si cela dietro l’omicidio di Palme, primo ministro svedese morto nel 1896, e di Sting Engström, presunto assassino mai incarcerato.

The Unlikely Murder: la trama

murder-2The Unlikely Murder è un’interpretazione del mistero che si cela dietro all’omicidio di Olof Palme, primo ministre svedese assassinato con un colpo di pistola per il centro di Stoccolma nel 1896 mentre passeggiava con sua moglie Lisbeth dopo una serata passata al cinema. Inizialmente fu accusato come colpevole un pregiudicato di nome Christer Petterson, ma quest’ultimo fu successivamente prosciolto in appello.


Leggi anche: Lucifer 6, riprese cominciate: tutti gli scoop sul sesto e ultimo cast

In seguito, nonostante tutti gli indizi raccolti dalla polizia individuassero come colpevole il grafico Stig Engström, l’uomo non fu mai incarcerato, e ancora oggi non è stato individuato il vero assassino. Tuttavia, sembra che in realtà Engström sia riuscito ad eludere la giustizia fino alla morte, avvenuta nel giugno del 2000.

Ciò che più stupisce di questa storia è che Engström, ai tempi dell’assassinio di Palme, lavorava in un ufficio a pochi metri dal luogo del delitto, e fu sentito come testimone dalla polizia ,poiché lui stesso si presentò come il primo testimone oculare. Soltanto successivamente, la polizia lo considerò anche tra i sospettati, ma grazie ad un apparente alibi, l’uomo non fu mai incriminato.

Il cast

murder-3Il primo ministro Olof Palme è interpretato da Peter Viitanen, mentre il presunto colpevole dell’omocidio Stig Engström è interpretato da Robert Gustafsson (Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve). Il resto del cast è composto da Eva Melander, Björn Bengtsson, Magnus Krepper, Joel Spira, Emil Almén, Shanti Roney, Torkel Petersson, Henrik Norlén, Lia Boysen e Cilla Thorell.