Netflix, Tomb Rider: nuova serie animata

28/01/2021

Netflix ha intenzione di riportare Lara Croft in una serie animata; per adesso le informazioni sono poche, ma l’arrivo di una nuova trasposizione cinematografica dell’affascinante archeologa è certa. La produttrice esecutiva è un volto molto noto tra i fan del fantasy e degli appassionati di Netflix.

shadow-of-the-tomb-raider-v1-496155-460×16

Rilasciato nel 1996 per Sega Saturn, Tomb Rider è una delle saghe di videogiochi che ha visto mille trasposizioni: serie tv, film, cortometraggi e adattamenti del videogioco su tutte le consolle.

Nonostante le informazioni siano pochissime, l’annuncio è arrivato direttamente dal Team Netflix che produrrà, in collaborazione con Legendary Television, una serie animata sull’affascinante archeologa Lara Croft.

A Tasha Huo comparirà nel ruolo di produttrice esecutiva, dopo il successo di The Witcher, sappiamo che solo questo nome basterebbe a garantire una riuscita dello show.

Con molta probabilità si opterà per un 3D, ma le ipotesi di un 2D non sono ancora da scartare del tutto; si tratterà di una storia nuova, temporalmente legata dopo i capitoli “Tomb Raider“, “Rise of the Tomb Raider” e “Shadow of the Tomb Raider“.


Leggi anche: Uomini e Donne: Lara nuova tronista Michael reagisce

Il personaggio di Lara Croft avrà di nuovo le sembianze di Angelina Jolie?

lara-croft-tomb-raider-angelina-jolie-jpg-1200×0-crop-q85

Angelina Jolie è stato il volto storico dell’archeologa armata di pistole, ma dopo il secondo film della saga, nel 2003, non è più tornata nei panni di quel personaggio.

Nel 2018 il reboot tanto atteso della serie è stato criticato proprio per la protagonista, interpretata da Alicia Vikander; per molti la Vikander non era all’altezza della prima attrice, soprattutto per una questione di avvenenza.

Sulla storia della progettazione del personaggio di Lara Croft ci sono molte leggende metropolitane, come quella che vede le misure sproporzionate del seno dell’avatar nel videogioco per un errore del programmatore.

In realtà, la volontà di diminuire il seno è il frutto di una scelta oculata, presa intorno al 2006 e, di fatto, Alicia Vikander è sempre stata in linea con il personaggio.

Sui blog e forum appassionati di gaming si vocifera già di un volto che non piacerà al pubblico, perché Angelina Jolie sarà insuperabile; bisognerà attendere notizie ufficiali dal team di Netflix, per adesso possiamo solo attendere con ansia di rivivere le emozioni del videogioco che ha segnato la generazione dei millenials.

Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter