Netflix,”Il caso del Cecil Hotel”: la nuova docu-serie del terrore

11/02/2021

In arrivo su Netflix una nuova docu-serie che si ispira ad un hotel del terrore: Il Cecil Hotel di Los Angeles. Firmata da Joe Berlinger, noto regista di documentari su serial killer, ripercorrerà la sparizione della studentessa Elisa Lam, diventata virale a causa di un video degli ultimi istanti di vita della ragazza.

elisa-lam-netflix-768×432

Un hotel da incubo che, dalla sua apertura nel 1927 nella città di Los Angeles, è stato il punto di riferimento di numerosi serial Killer e vicende sanguinose. Sulla scena del crimine: il caso del Cecil Hotel, questo il nome della nuova docu-serie del terrore.

Un’aura di stranezze ha circondato questo hotel, oggi con il nome di Stay On Main, ancora aperto, soprattutto per un caso che diventò virale a causa di un video che ripercorreva le ultime ore di vita della studentessa Elisa Lam.

In questi quattro episodi si cercherà di riprendere alcune delle teorie nate dal web che hanno avuto più seguito, coincidenze che hanno ispirato anche le indagini nella vita reale.


Leggi anche: Netflix, SanPa: la docu-serie nella bufera

La sparizione di Elisa Lam

112410976-c30f7cf6-65c4-48d0-8552-f1ce64e52824

Il fatto è risalente al 2013, quando una giovane studentessa di nome Elisa Lam, non uscì mai dal Cecil Hotel; la ragazza fu ritrovata dopo qualche giorno, nei serbatoi dell’acqua sul tetto dell’hotel.

La ventunenne canadese e la sua sparizione è diventata virale a causa di un video che ripercorre le sue ultime ore in un ascensore dell’hotel; la ragazza, dopo aver premuto dei tasti, in uno stato visibilmente alterato, uscì dall’ascensore per non ricomparire mai più.

Il video, ancora reperibile online, scatenò le teorie di alcuni “investigatori” di YouTube, i quali iniziarono a cercare similitudini con altri casi e teorie cospirazioniste. 

Trailer e curiosità sull’Hotel Cecil

cecil-hotel

Dal trailer ufficiale rilasciato da Netflix, notiamo come questo hotel, chiamato anche come “Hotel Morte“, fosse particolarmente ambiguo e terrificante.

Molti serial killer come Richard Ramirez e Jack Unterweger hanno soggiornato tra le 700 stanze dell’hotel morte, senza essere mai catturati; i due entravano ed uscivano con visibili tracce di omicidio sui loro corpi, senza essere giudicati.

Uno dei casi più assurdi che spuntarono sul web fu di un “metallaro” di serie B, di nome Morbid, che aveva soggiornato nel 2013 in quell’hotel.

Il cantante compose un brano che parlava di una ragazza morta nell’acqua, cosa che fece impazzire il web; ancora oggi per molti è uno dei principali sospettati, nonostante non ci sia alcun tipo di prova.


Potrebbe interessarti: Netflix 2020: le 10 serie più viste

Sulla scena del crimine è un progetto più ampio, le vicissitudini del Cecil Hotel, sono solamente la prima parte delle 4 previste da Berlinger. L’Hotel ha anche ispirato la 5 stagione della serie American Horror Story: Hotel, con protagonista Lady Gaga.

Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter