Oggi è un altro giorno, Carlo Verdone ed Eleonora Giorgi festeggiano 40 anni di Borotalco

Cristina Damante
  • Esperta in TV e Spettacolo
14/01/2022

A “Oggi è un altro giorno” di Serena Bortone su Rai 1 sono stati intervistati Carlo Verdone ed Eleonora Giorgi in occasione dei 40 anni del film cult “Borotalco”. I due hanno raccontato alcuni curiosi aneddoti e retroscena. Insieme a loro è intervenuta anche Rossella Infanti, figlia di Angelo Infanti, il mitico Manuel Fantoni del film.

Oggi è un altro giorno, Carlo Verdone ed Eleonora Giorgi festeggiano 40 anni di Borotalco

L’ultima puntata di “Oggi è un altro giorno” è stata particolarmente apprezzata, anche in Rete, grazie a uno spazio speciale dedicato ai 40 anni del film cult “Borotalco” diretto e interpretato da Carlo Verdone.

Per l’occasione, nel salotto di Serena Bortone su Rai 1, sono stati intervistati dalla conduttrice il regista e attore romano, Eleonora Giorgi e Rossella Infanti, attrice e figlia di Angelo Infanti, che vestiva nella pellicola i panni del leggendario Manuel Fantoni, scomparso nel 2010.

Borotalco, 40 anni fa: Verdone e Giorgi indimenticabili

Oggi è un altro giorno, Carlo Verdone ed Eleonora Giorgi festeggiano 40 anni di Borotalco

Verdone in primis ha voluto ricordare Infanti, a cui, come ha raccontato, deve molto.

L’aveva visto per la prima volta a casa di Sergio Leone, bello, un po’ playboy, simpatico. Ha pensato che fosse l’ideale per portare via Magda a Furio (in “Bianco, Rosso e Verdone”).

Leone lo ha invitato a fargli un provino che alla fine è durato tre minuti. “Era fantastico”, ha ricordato Verdone, facendo riferimento al celebre monologo sul “Cargo battente bandiera liberiana”, che è un monologo riadattato da un mio vecchio lavoro radiofonico».

Eleonora Giorgi è stata coprotagonista di “Borotalco”.

La Giorgi ha raccontato che era fidanzata con un amico di Verdone.

Lui parlava di un compagno di classe pazzesco, che faceva imitazioni incredibili. Era Carlo!

“Un grande osservatore perché ha un grande amore per l’umanità, con voglia di raccontarla”.

Oggi è un altro giorno, Carlo Verdone ed Eleonora Giorgi festeggiano 40 anni di Borotalco

Quando ho fatto “Borotalco” ero già famosa, arrivava da Nino Manfredi e avrebbe poi lavorato con Marcello Mastroianni.

Alcuni le sconsigliarono di farlo, ma di quei film non parla nessuno invece “Borotalco” è rimasto nella storia.

Verdone, a detta della Giorgi, le ha fatto fare il personaggio più bello della sua carriera, intelligente e candido.

Una volta – ha aggiunto la mamma di Paolo Ciavarro, ex gieffino, compagno di Clizia Incorvaia, in dolce attesa – hanno fatto sei ciak di una scena perché scoppiavano sempre a ridere.