Oggi è un altro giorno, nuovo amore per Serena Bortone?

Cristina Damante
  • Esperta in TV e Spettacolo
09/11/2021

Secondo “Dagospia” sabato sera, a Roma, la simpatica e apprezzata conduttrice Serena Bortone sarebbe stata avvistata in compagnia di Lorenzo Viotti, direttore d’orchestra ospite della trasmissione della stessa Bortone, “Oggi è un altro giorno”, qualche puntata fa. Su Instagram la presentatrice ha riportato i versi di una romantica canzone francese. Ci sarà del tenero?

Serena-Bortone

Serena Bortone, classe 1970, è una giornalista di lungo corso molto apprezzata.

La presentatrice ha esordito in tv molto giovane a “Mi manda Lubrano”.  

Successivamente è stata caporedattrice, inviata, autrice e conduttrice di programmi come “Ultimo Minuto”, “Mi manda Raitre”, “TeleCamere” e “Tatami”.

Per il secondo anno consecutivo la Bortone, dopo aver guidato “Agorà”, è al timone di “Oggi è un altro giorno” su Rai 1, una trasmissione che ha saputo attirare le simpatie del pubblico nel primo pomeriggio della rete ammiraglia del servizio pubblico.

La giornalista e presentatrice è un tipo molto spumeggiante ed esuberante davanti alle telecamere, ma è altrettanto riservata sulla sua vita privata.

Serena Bortone a cena con il direttore d’orchestra Lorenzo Viotti?

Serena Bortone

Ha dunque sorpreso e incuriosito il gossip riportato dal noto sito “Dagospia”.

Sabato sera la Bortone sarebbe stata avvistata a cena a Roma in compagnia di Lorenzo Viotti, 31enne direttore d’orchestra.

Viotti, che dirige una delle più prestigiose orchestre dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, era stato poco prima ospite in trasmissione dalla Bortone, protagonista di un momento simpatico e piacevole della trasmissione in cui i due avevano anche amabilmente scherzato, come fa spesso Serena con i suoi ospiti.

Lorenzo Viotti

Il giovane direttore d’orchestra viene da una famiglia in cui praticamente tutti sono musicisti e ha raccontato che ha un accento francese in quanto è nato in Svizzera.

I suoi genitori – ha detto Viotti – gli hanno trasmesso l’amore per la musica e quello per la libertà.

L’artista ha aggiunto che è nato con questa necessità di essere sul palcoscenico e di essere un tramite, un “ponte”, tra l’orchestra e il pubblico.

Solo pochi giorni fa la Bortone sui social ha riportato alcuni versi di una canzone francese d’amore, “Le Tourbillon”. Molti hanno letto nella sua citazione una dedica d’amore. Sarà un indizio…?