Pamela Petrarolo: le rivelazioni su Non è la Rai

03/09/2021

Pamela Petrarolo è stata una delle protagoniste di Non è La Rai. Come lei, tantissime altre ragazze giovani che sono poi diventate volti noti del mondo dello spettacolo sono state lanciate durante quella trasmissione. La Petrarolo, però, ha rivelato che i rapporti dietro le quinte non erano molto semplici! 

Progetto senza titolo – 2021-09-03T160955.257

Non è la Rai è stata una delle trasmissione più seguite all’inizio degli anni ’90. Il programma, in particolare, ha lanciato diversi volti nel mondo dello spettacolo, da Ambra Angiolini passando per Antonella Elia, arrivando fino ad Alessia Merz e Pamela Petrarolo. Quest’ultima, parlando in occasione dei 30 anni dalla prima puntata di Non è la Rai, ha fatto alcune rivelazioni su ciò che accadeva dietro le quinte. 

Pamela Petrarolo ha ringraziato prima di tutto Gianni Boncompagni, che è stato colui che l’ha lanciata nel mondo della televisione: “A lui devo tutto”, ha confessato la showgirl. Le giovanissime ragazze di Non è la Rai hanno conquistato subito l’affetto del pubblico, nonostante, come rivelato dalla Petrarolo, non siano mancate critiche anche molto dure e qualche lite dietro le quinte!


Leggi anche: Da Barbara d’Urso Pamela Petrarolo, ex Non è la Rai, annuncia la gravidanza

Pamela Petrarolo: retroscena su Non è la Rai

Progetto senza titolo – 2021-09-03T160944.792

Pamela Petrarolo, infatti, ha confessato che, essendo ragazze molto giovani che condividevano intere giornate insieme, era normale che ci fosse qualche screzio prima del programma:

Eravamo ragazzine, poco più che adolescenti. I litigi lasciano il tempo che trovano. Quello che poteva accadere in un liceo o in una gara di nuoto. Eravamo tutte femminucce, quindi più competitive e vanitose. Trovarsi davanti alla telecamera era un modo per tirare fuori la nostra femminilità. Ma tutto passava”.

La soluzione per cercare di vivere in armonia il più possibile era quella di trascorrere la maggior parte del tempo con il proprio “gruppetto” di amicizie. Come affermato dalla Petrarolo, infatti, “era impossibile andare d’accordo con 100 persone”. L’esperienza di Non è la Rai, a a prescindere dai normali screzi che ci potevano essere, rimarrà comunque fondamentale per Pamela Petrarolo.

Ilaria Bucataio
Suggerisci una modifica