Paola Perego preoccupata: il figlio e i contagi in discoteca

18/08/2020

Sui social la conduttrice Paola Perego e il marito Lucio Presta hanno raccontato quello che è capitato a Riccardo, il figlio della e dell’ex calciatore Andrea Carnevale. Il ragazzo, 24 anni, fa il dj e ha lavorato nelle serate in Sardegna e all’Argentario dove si sono verificati alcuni casi di persone risultate positive al Covid-19. 

Paola Perego preoccupata per il figlio Riccardo e i contagi in discoteca

Ore di apprensione per la famiglia di Paola Perego e Lucio Presta. Il secondogenito della conduttrice, Riccardo Carnevale, 24 anni (da lei avuto, insieme a Giulia, dall’ex calciatore Andrea Carnevale), è rimasto coinvolto, per motivi di lavoro, nella vicenda dei contagi in discoteca.

Paola Perego, il figlio Riccardo e i contagi in discoteca

Riccardo Carnevale IMG-20200818-150257


Leggi anche: Paola Perego lo ammette: sono innamorata di Pietro

L’ultimo aggiornamento della Perego nelle Instagram Stories ha in parte rassicurato i fan: dopo una lunga attesa, il figlio è finalmente riuscito a fare il tampone.

“Grazie a tutto il personale medico”, ha scritto Paola, postando un’altra foto di Riccardo. Anche la sorella di quest’ultimo, Giulia, mamma del piccolo Pietro, ha condiviso sui social i commenti della conduttrice e del manager delle vip.

“No privilegi, ma nemmeno indifferenza”, aveva commentato poco prima la Perego, quando ancora continuavano ad attendere tutti che Riccardo fosse sottoposto all’esame, con crescente preoccupazione.

Lucio Presta: lo sfogo su Facebook per il figlio della Perego

Perego Presta IMG-20200818-150245

La Perego aveva anche condiviso quello che aveva spiegato su Facebook il marito, il super agente dei vip Lucio Presta:

“Il figlio di mia moglie è uno dei 2 dj delle serate in Sardegna e Argentario. Gli comunicano che alcuni dei partecipanti, gli organizzatori e l’altro Dj risultano positivi al Covid, applica protocollo e chiama il medico di base, che prescrive il tampone. Chiama lo Spallanzani per dare dati e chiede che gli venga fatto un tampone. Risposta: ‘La chiamiamo noi’ e non si sente più nessuno, allora richiama e gli dicono vada in fila al Drive In più vicino per fare tampone…”.


Potrebbe interessarti: Paola Perego: “Non vergognatevi delle vostre paure”

Tuttavia ieri c’era stato un intoppo. Aveva infatti proseguito Presta:

“Eseguo con mascherina e protezioni individuali, sei ore di fila in auto ed eccoci, tocca a lui, ma sono le 20, devono chiudere. ‘Torni domani, anzi lei non dovrebbe uscire di casa perché potenziale positivo‘. Lui replica: ‘Ma io ho chiamato e mi hanno detto di venire qui‘. ‘Ok, va bene, torni domani mattina alle 8.30‘”.

E ancora:

“Perfetto, ma intanto questo ragazzo che ha seguito il protocollo che voi avete previsto in questi casi, che deve fare? Interessa a qualcuno o facciamo un po’ come cavolo ci pare? Vogliamo accertare che lui e gli altri possano essere certi se sono positivi o no e comportarsi come si deve a seconda del caso? Anche stavolta ci vorrà un pizzico di fortuna e tanta pazienza”.

Riccardo Carnevale IMG-20200818-150310

Al momento, dunque, in casa Perego-Presta si attendono i risultati del tampone di Riccardo.

Cristina Damante
  • Autrice
  • Esperta in: Gossip, Serie Tv e Reali d'Inghilterra
  • Laureata in Scienze della Comunicazione
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica